Sab. 20 Lug. 2024
HomeAttualitàSaranno 25 i profughi ospitati nell'ex sede della Cgil

Saranno 25 i profughi ospitati nell’ex sede della Cgil

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Ieri avevamo dato l’annuncio: la sede della Cgil di viale Marelli sarà usata per accogliere i profughi. Ecco i dettagli, raccontati ieri durante una conferenza stampa organizzata a Sesto.

Il progetto vede come capofila le cooperative UniAbita e Colce che hanno presentato la proposta alla Prefettura che entro fine settimana dovrà esprimersi e dare il proprio parere. Se dovesse arrivare l’ok l’ex sede dei sindacati di Sesto San Giovanni diventerà una casa per i migranti in fuga dalle guerre.

“Oltre alla valenza sociale del progetto, andiamo a riutilizzare un edificio che oggi è vuoto e in condizioni strutturali non ottimali. Per noi mantenere in questo stato quello spazio è deleterio, perché il patrimonio va a logorarsi ancora di più”, ha detto il vicepresidente di UniAbita Luigi Zavaroni.

Ecco i dettagli: UniAbita concederà lo stabile in comodato d’uso gratuito alla cooperativa Lotta contro l’emarginazione. I lavori di adeguamento strutturali saranno a carico di Colce per circa 60mila euro: si devono mettere gli arredi e realizzare bagni nuovi e una cucina. Lo spazio potrà ospitare al massimo 25 profughi.

ARTICOLI CORRELATI