Lun. 05 Giu. 2023
HomeAttualitàBresso, politica spaccata sulla vicenda della vasca di laminazione nel Parco Nord

Bresso, politica spaccata sulla vicenda della vasca di laminazione nel Parco Nord

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – Il consiglio comunanle di Bresso si spacca sulla vicenda della “vasca di laminazione” del Seveso, il lago artificiale da 150mila metri cubi che dovrebbe sorgere accanto ai palazzi a Sud di Bresso per accogliere le acque del Seveso nei giorni di piena. Nel 2014 sono state 9 le piene.

Dinanzi all’allarme dei cittadini e all’avanzata dei comitati di protesta, la Lega Nord di Bresso aveva proposto una mozione che impegnava Bresso a dire NO al progetto voluto dal sindaco Pisapia su un suolo al confine tra Milano e Bresso. Il centrosinistra ha preferito bocciare la mozione e optare per un ordine del giorno più vago e permissivio… in attesa di vedere il progetto che è nella fase preliminare.

Il centro sinistra si impegna a un generico messaggio di salvaguardia delle aree del Parco Nord, chiedendo di essere tenuto informato sull’evoluzione del progetto. E’ evidente che al centrosinistra riesce difficile dire un no secco all’intervento voluto da Milano.

ARTICOLI CORRELATI