Mer. 28 Set. 2022
HomeCinisello BalsamoStraniero cinisellese accusa: picchiato dalla polizia locale nel bresciano

Straniero cinisellese accusa: picchiato dalla polizia locale nel bresciano

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – «Sono stato aggredito e picchiato da tre agenti della polizia locale». È la denuncia di un senegalese di 29 anni, regolare in Italia, residente a Cinisello Balsamo, ma di fatto domiciliato nel bresciano dove è in possesso di una licenza per esercitare la professione di venditore ambulante. Assistito dall’avvocato Sergio Pezzucchi, l’extracomunitario ha denunciato gli agenti della polizia locale di un paese del bresciano per lesioni personali, abuso d’ufficio e abuso d’autorità. La polizia locale bresciana ha respinto ogni addebito e lo hanno a loro volta denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e resistenza oltre che, ora, per calunnia. «Dopo un controllo gli agenti della polizia locale mi hanno invitato a seguirli al Comando e qui senza motivo – racconta l’uomo – è avvenuta l’aggressione». Visitato all’ ospedale Poliambulanza i medici hanno diagnosticato un trauma giudicato guaribile in 10 giorni. «Ora procederemo anche per calunnie», ha spiegato il comandante della polizia locale sotto accusa: «Respingiamo le accuse di violenze».

ARTICOLI CORRELATI