Dom. 16 Giu. 2024
HomeAttualitàScarafaggi alla materna, l'allarme dei genitori: "Ecco le scuole dei nostri figli"

Scarafaggi alla materna, l’allarme dei genitori: “Ecco le scuole dei nostri figli”

altAkcaolsx7xmqgQUl48cqUV4-UEyJLpN3kVTzsARzzIi5[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Da almeno due settimane i piccoli ospiti della materna sono costretti a convivere con ripetute incursioni di scarafaggi. A lanciare la denuncia sono alcune mamme, con tanto di foto postate sulla pagina facebook di Sesto San Giovanni.

La presenza delle blatte è stata registrata all’interno dell’Istituto Comprensivo Giovanni Pascoli di via Marx e la situazione è arrivata anche sui banchi della politica, con un’interrogazioni del consigliere Roberto Di Stefano, che ha raccolto l’allarme dei genitori.

Il capogruppo di Forza Italia da una parte chiede spiegazioni in merito ai punti sospetti della vicenda, dall’altra sollecita soluzioni rapide per tutelare la sicurezza e l’igiene dei bambini.

2

Dopo le continue telefonate dei genitori all’Asl, una raccolta firme tra i genitori e i sopralluoghi di Vigili del Fuoco e Polizia Locale, mercoledì scorso è avvenuta una disinfestazione. Ma secondo quanto riportato da alcuni genitori, questa avrebbe creato più insicurezza che altro. La presenza degli scarafaggi non è infatti cessata: le foto postate su facebook risalgono a venerdì, quando sono stati visti scarafaggi sia vivi che morti. Non solo: i genitori si sono anche preoccupati del fatto che fosse trascorso troppo poco tempo tra la disinfestazione e l’arrivo dei loro figli alla materna. Nonostante la scuola sia stata pulita con maggiore cura per consentire l’accesso dei bambini, alcune mamme hanno preferito tenere i loro figli a casa.

secchio“Quello degli scarafaggi ci preoccupa molto, ma non c’è soltanto questo problema – denuncia una mamma – dopo le piogge della settimana scorsa, ci sono state continue infiltrazioni dal soffitto e la scuola si allaga in diversi punti. Ma in tutto questo – aggiunge la donna, che preferisce rimanere anonima – la cosa più vergognosa è che a chiamare per intervento urgente siamo stati noi genitori”.

Ecco di seguito il comunicato stampa di Roberto di Stefano, consigliere comunale di Forza Italia, che ripercorre nel dettaglio tutta la vicenda.

A SESTO SCUOLA MATERNA CON GLI SCARAFAGGI. DI STEFANO (FORZA ITALIA): “E’ UNA VERGOGNA. CHE IL SINDACO INTERVENGA SUBITO A DEBELLARE IL PROBLEMA!”

Non finisce il calvario che alcuni genitori stanno passando per i propri figli a causa della presenza di scarafaggi o simili all’interno di una materna di Sesto San Giovanni. Luogo dello scandalo è l’Istituto comprensivo statale “Giovanni Pascoli” di via Marx in cui, da circa due mesi, è all’ordine del giorno scovare questi insetti tant’è che la disinfestazione eseguita il 19 Novembre scorso non è servita a nulla, così come le denunce inviate al dirigente scolastico da parte dei familiari dei bambini per risolvere definitivamente questo scandaloso problema. Non solo. Anche il giorno seguente, 20 Novembre, gli ausiliari si erano presentati per pulire otto aule e quattro saloni prima che i bambini vi accedessero, ma la modalità con la quale è stata fatta questa operazione non ha dato i risultati sperati. E così Venerdì 21 l’ennesimo pessimo spettacolo. All’apertura della scuola la consueta invasione di centinaia di blatte mezze morte, o già morte (come confermano le foto allegate), con i bambini che non potevano stare nelle proprie classi a giocare e svolgere le attività didattiche.

“E’ una vicenda scandalosa e molto grave – afferma Roberto Di Stefano, Capogruppo consiliare a Sesto di Forza Italia -. I genitori sono preoccupati per la situazione igienico-sanitaria dell’istituto scolastico e non sanno più a chi rivolgersi per cercare una soluzione definitiva. Sono stati avvisati i Vigili del Fuoco i quali hanno provveduto a fare un sopralluogo coinvolgendo gli agenti del Comando della Polizia Municipale e dei Carabinieri che hanno appurato la veridicità della situazione all’asilo Pascoli. Ora si attende che il sindaco e l’assessore di competenza chiedano spiegazioni al dirigente scolastico sulle motivazioni di tale scempio e, se fosse il caso, prendano dei provvedimenti”.

E proprio Di Stefano ha presentato una Interrogazione urgente al Sindaco e all’Assessore di competenza per valutare eventuali violazioni di condotta da parte del dirigente scolastico che, visto il ruolo, avrebbe dovuto tutelare la salute dei bambini mentre in realtà ha fatto eseguire in data 19 Novembre una disinfestazione ed il giorno seguente i bambini sono stati fatti entrare nelle aule.

“Credo che il sindaco di Sesto debba dare delle spiegazioni ai genitori dei bambini che frequentano l’asilo Pascoli – continua Di Stefano -, perché è doveroso che le istituzioni intervengano in tempi brevissimi quando si parla di salute e igiene dei luoghi pubblici e non attendere due mesi per debellare gli scarafaggi”.

Il primo passo, secondo Di Stefano, è quello di segnalare all’ASL la presenza di blatte all’interno dell’istituto, valutarne l’origine e un eventuale intervento risolutivo nell’interesse dei bambini sestesi che lo frequentano, e poi agire.

Chiude lo stesso Di Stefano: “In questi casi di deve agire e in fretta perché i bambini non meritano di frequentare una scuola nido senza le dovute precauzioni sanitarie”

ARTICOLI CORRELATI