Mar. 06 Dic. 2022
HomeIn evidenzaIl Pd sestese cerca nuova sponde a Sinistra

Il Pd sestese cerca nuova sponde a Sinistra

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – C’è tutto il Pd che cerca di uscire dalle sabbie mobili create dal nuovo renzismo, nella nuova associazione SestoDemocratica, nata a Sesto San Giovanni per raccogliere chi, a sinistra, cerca di allargare il Pd e combattere l’avanzata di un partito meno ideologico e identitario.

L’associazione è nata nei giorni scorsi ed io suo manifesto è stato sottoscritto da molti noti iscritti al Pd. Tra loro ci sono: Vittoria Cesari Testa, Osvalda Centurelli, Riccardo Cervelli, Caterina Costanza, Gabriella Franchina, Giampaolo Pietra, Monica Zaccarini.

Ecco il loro comunicato ufficiale:

Riteniamo che in questa fase politica il luogo dove essere presenti e condurre la nostra battaglia e impegnarci per la nostra città sia il Partito Democratico all’interno del quale intendiamo lavorare e impegnarci nella collaborazione e nel confronto con le altre sensibilità presenti nel partito e con gli organismi dirigenti che l’ultimo congresso cittadino ha scelto.
Ci proponiamo di arginare la lenta, ma progressiva “scissione silenziosa” in atto nel nostro partito lavorando per recuperare all’impegno e al confronto tante forze attive e preziose che si sono allontanate o si sono marginalizzate e che invece costituiscono una risorsa per il partito e per la città e vogliamo allargare il nostro intervento anche al di fuori del PD coinvolgendo persone e realtà attive sul nostro territorio.
Riteniamo che la meccanica riproposizione delle “correnti” nazionali sul territorio non corrisponda automaticamente allo sviluppo e all’elaborazione della buona politica a livello locale, ma siamo altresì convinti che le sensibilità che rappresentano la sinistra del nostro partito debbano avere il giusto spazio e la giusta rappresentanza e possano e debbano incidere nel dibattito del PD sestese; per questo, pur augurandoci e mettendo per questo scopo a disposizione il nostro impegno, che le diverse anime della sinistra democratica si uniscano per meglio incidere nel dibattito politico interno ed esterno al partito, collaboreremo e aderiremo, come Sestodemocratica, alle aggregazioni che si creeranno a Sesto riferendosi a quest’area con particolare attenzione ai grandi temi che il Paese ha di fronte. Questo mantenendo la nostra autonomia di giudizio e di elaborazione per quanto riguarda il dibattito interno al PD sestese e la politica locale.
Crediamo che il PD, i suoi militanti, i suoi elettori, le realtà e le singole persone che ad esso fanno riferimento e che ad esso guardano per lo sviluppo di una politica di giustizia, di pari opportunità, di sviluppo e di inclusione costituiscano oggi una grande forza positiva per il nostro Paese e per la nostra città e per questo siamo convinti che sia importante e necessaria la nostra presenza e il nostro impegno.

ARTICOLI CORRELATI