Sab. 25 Mag. 2024
HomeAttualitàBando per la gestione delle piscine: tempo (quasi) scaduto

Bando per la gestione delle piscine: tempo (quasi) scaduto

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Il prossimo 22 ottobre scade il bando per la gestione delle piscine comunali Costa e Paganelli. E il prossimo 27 si apriranno le buste con i progetti e le offerte economiche.

E’ un cambiamento epocale quello a cui sta andando incontro il mondo dello sport di Cinisello Balsamo. Fin qui la gestione dei lidi cittadini era affidata all’unione delle società sportive locali (Asa, Gsl e Libertas) che si erano associate sotto la sigla Usc. Ma siccome la legge non consente che si prosegua con l’assegnazione diretta, il Comune, dopo la proroga di un anno della convenzione con Asa e Gsl, ha dovuto aprire un bando perché la gestione delle piscine è diventata un’attività a rilevanza economica.

La scelta dell’amministrazione comunale cinisellese è stata quella di puntare sul project financing: cioè di “affidare” a due promotori la presentazione del progetto. Al bando potranno partecipare tutti i soggetti interessati ma i promotori potranno pareggiare l’offerta dei concorrenti. I promotori dei project financing sono la società Asa per le piscine Paganelli e Alberti e la Gsl per la struttura Costa. “Partecipare al project financing significa infatti presentare un’idea di come gestire la piscina, quali corsi promuovere, quali lavori di manutenzione o ristrutturazione fare. Il 27 è fissata l’apertura delle buste”, ha dichiarato alla stampa il vice sindaco Luca Ghezzi che ha la delega allo Sport.

ARTICOLI CORRELATI