Mar. 05 Mar. 2024
HomeCinisello BalsamoSonepar cresce a Cinisello: la multinazionale che crede nel territorio

Sonepar cresce a Cinisello: la multinazionale che crede nel territorio

sonepar_17[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – “Questa nostra nuova sede è un chiaro segnale di quanto crediamo nel territorio e di quanto questo voglia essere un presidio di riferimento per tutta la Lombardia e il Nord Italia”. Carlo Mazzantini, amministratore unico di Sonepar Italia introduce così la nuova sede aziendale aperta in via Pelizza da Volpedo a Cinisello. “Eravamo già di casa qui a Cinisello – racconta -, in un posto molto piccolo e sconosciuto ai più. Abbiamo avuto l’occasione di ampliamento e l’abbiamo sfruttata. Vogliamo che sia un punto d’appoggio per la nostra rete vendite, un riferimento per i fornitori e, perché no, anche un riferimento per la crescita economica del territorio”. Nello spazio di via da Volpedo trova spazio, oltre agli uffici e una sala stampa-conferenze anche un ampio magazzino e i Sonepar Lab, ovvero dove si forma e aggiorna il personale interno. “Il nostro obiettivo è quello di crescere, chiaramente – ribadisce l’amministratore unico -, più riusciamo in questa impresa, più avremo bisogno di personale e, vista l’ospitalità di Cinisello, daremo un occhio di riguardo al territorio”.

sonepar cinisello balsamo - anzienda

L’azienda è una multinazionale che opera in 40 paesi con un fatturato di 17 miliardi di euro e 36mila dipendenti in giro per il mondo. Solo l’Italia fattura da sola 420 milioni di euro operando in diversi settori, come la commercializzazione di materiale elettrico, che spazia dall’automazione industriale all’illuminazione, fino ad arrivare al fotovoltaico e alla domotica, ovvero gli automatismi per le abitazioni private. Importante la sezione di e-commerce che conta su 350mila articoli in vendita e un giro d’affari che pesa sul totale per il 6% e che “in Lombardia raggiunge il 10% – precisa Mazzantini -, ragione che ci sta spingendo a investire ancora al Nord: abbiamo già trattative interessanti aperte”.

GUARDA LA FOTOGALLERIA

sonepar_07

(Foto a cura di Jacopo Altobelli)

ARTICOLI CORRELATI