Lun. 17 Giu. 2024
HomeCinisello BalsamoIl lavoro entra nella scuola grazie ai corsi del Mazzini

Il lavoro entra nella scuola grazie ai corsi del Mazzini

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – La pratica dentro alla teoria. E’ quello che cercano di fare all’istituto Mazzini, grazie alla collaborazione di esperti dei migliori produttori del settore Automotive: in modo da essere aggiornati sulle ultime tecnologie riguardanti le componenti per auto.

Si è parlato di manutenzione freni auto, infatti, nelle aule dell’ASP Mazzini di Cinisello Balsamo grazie all’intervento del formatore Andrea Borella di Ate Continental. Ad organizzare l’incontro, Il Giornale del Meccanico per il Programma GM-EDU che ha l’obiettivo di avvicinare i giovani al mondo del lavoro (www.gm-edu.it).

Nel mese di giugno, i docenti Marco Montorro e Antonio Ciancimino (coordinatore Omar Bernardi, responsabile Pierangelo Gervasoni) hanno permesso ai ragazzi del quarto anno di avere informazioni tecniche sul freno a mano elettrico (EPB) e sul monitoraggio della pressione dello pneumatico (TPMS).

CORSO DOCENTI

Il Programma GM-EDU è proseguito anche a luglio: si è svolto, nei giorni scorsi il quarto corso docenti (nella foto). Dopo le aziende ATE, TEXA e FIAMM, è stato il momento dei freni Brembo che, con il suo formatore Stefano Previtali, ha tenuto una serie di lezioni a oltre 25 docenti di diverse scuole, tra cui i professori dell’Asp Mazzini. Istituto ospitante il centro di formazione professionale di Curno (Bergamo).  Diversi gli argomenti trattati: quali sono le forze in gioco durante una frenata, come si raffredda un disco freno, quali le sollecitazioni che avvengono sul disco, quali i materiali utilizzati per dischi e pastiglie.

Il programma riprenderà a settembre con nuovi incontri.

mazzinigm1

ARTICOLI CORRELATI