Mer. 21 Feb. 2024
HomeAttualitàCampi rom a Cinisello, l'opposizione reclama interventi

Campi rom a Cinisello, l’opposizione reclama interventi

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Un annoso irrisolto quello dei campi nomadi abusivi a Cinisello Balsamo. L’ultimo insediamento riguarda un’area di sosta nelle vicinanze del centro commerciale Il Gigante, dove da qualche giorno, stazionano stabilmente una dozzina tra camper e roulotte. Il problema è già storico anche in sede politica. Proprio un anno fa, il consigliere Riccardo Visentin, oggi Ncd, portava nel parlamentino cinisellese le sue istanze riguardo un regolamento preciso in materia. Richieste in buona parte inascoltate, alle quali Visentin ha scelto di aggiungere una provocazione, presentandosi all’ultima seduta con torta e candelina, per “festeggiare” un anno di mancate soluzioni. “Ho cercato un gesto provocatorio che potesse dare voce a questo disappunto che non è solo mio, ma di tutti coloro che ogni giorno vivono questi disagi”, ha spiegato il consigliere.
Dai banchi dell’opposizione, anche il capogruppo leghista Giacomo Ghilardi ha riacceso i riflettori sulla questione. “Ho presentato tre interrogazioni, la prima per ribadire la necessità di un regolamento nuovo per la polizia locale, la seconda per capire che destinazione d’uso ha l’area in questione e, infine – spiega -, per capire se l’amministrazione ha intenzione di effettuare controlli, tramite la Polizia Locale, sui caravan”. Ghilardi ha richiesto delle risposte scritte, così come il collega Visentin. “A breve ci sarà l’aggiornamento del regolamento – commenta Visentin -. L’iter prevede il passaggio in giunta e che venga messo in calendario per l’approvazione in consiglio. Se tutto va bene, se ne parla a settembre”.

ARTICOLI CORRELATI