Dom. 02 Ott. 2022
HomeCinisello BalsamoUn altro uomo nudo e farneticante in giro per la città

Un altro uomo nudo e farneticante in giro per la città

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Un uomo di 50 anni l’altro giorno è stato fermato mentre si aggirava mezzo nudo tra Sesto e Cinisello. Un paio di giorni fa, la polizia l’ha bloccato in via Milanese, accanto al Mc Donalds: a torso nudo, con i pantaloni stracciati, continuava ad assumere posizioni di karate davanti ai passanti dicendo di volersi allenare per “sconfiggere il male”.

L’uomo, residente a Sesto, ha riportato subito alla mente le immagini di pochi giorni fa, di quell’uomo che delirante si aggirava per strada dicendo di essere un “uomo libero”. Immagini che da stravaganti e simpatiche si sono trasformate in tragiche quando si è appreso che quel uomo senza vesti era Davide Frigatti e aveva appena ucciso una persona e ferite gravemente altre due.

nudo
Davide Frigatti in preda al delirio gira nudo dopo le aggresioni

Così anche l’altro giorno la gente si è preoccupata, tanto che i gestori degli esercizi commerciali hanno avuto con il 50enne un pesante confronto per allontanarlo, temendo che quell’innocuo e quasi divertente delirio potesse trasformarsi nell’ennesima violenza. Il “ninja” sestese è stato portato in commissariato per essere identificato.

Si tratta del terzo caso di “nudo” in  poche settimane. Oltre all’episodio di Davide Frigatti, di pochi giorni fa, si registra quello del 10 maggio scorso. Un uomo di 45 anni era stato fermato, sempre a Cinisello, completamente nudo e fuori di sé. Girovagava per il quartiere Bellaria ed era stato notato da diversi automobilisti. Due donne, sconvolte, si erano fermate per farlo attraversare. L’uomo sembrava in trance e ai poliziotti, che hanno impiegato quasi mezz’ora per rintracciarlo, continuava a farneticare che si stava recando a una processione religiosa.

Un mix di follia e misticismo inquietante. Proprio come in Davide Frigatti, l’assassino che martedì scorso ha sconvolto il Nordmilano e che sembrava guidato da un deviante fervore religioso.

Episodi di nudità e parallelismi che, alla luce di questi diversi fatti di cronaca, si fanno inquietanti. Possono forse essere il simbolo di una fragilità di fondo: di una società, o forse più in generale dell’uomo in sé.

frigatti_davide009

ARTICOLI CORRELATI