Mer. 28 Set. 2022
HomeCronacaRapina due minori e scappa: inseguito e arrestato dai vigili

Rapina due minori e scappa: inseguito e arrestato dai vigili

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – “Datemi soldi e cellulare altrimenti vi ammazzo”. Con questa minaccia un 31enne ucraino ha aggredito due ragazzi di 16 anni al Carroponte. Ma grazie al pronto intervento dei vigili di Sesto, che l’hanno inseguito bloccandolo, il malvivente è stato arrestato e processato.

E’ successo l’altra sera intorno alle 17,30 in via Granelli. I due giovani, intimoriti dalle minacce del rapinatore, hanno dato all’uomo i venti euro che avevano in tasca, poi si sono messi a urlare, facendolo scappare. Una anziana che si trovava sul posto ha subito allertato la polizia locale, che ha mandato sul posto l’auto in servizio di pattugliamento.

Grazie alla descrizione dell’aggressore fatta dai due ragazzi, i due agenti in forze al comando di via Marx sono riusciti a individuare il rapinatore in poco tempo. E’ iniziato così un inseguimento. L’ucraino si è divincolato più volte aprendosi la strada a calci e pugni. Ma i vigili sono riusciti a seguirlo in macchina e a chiudergli la via di fuga in via San Francesco d’Assisi, per poi saltargli contro e immobilizzarlo.

Addosso al 31enne sono stati ritrovati i venti euro rubati ai due ragazzi. L’uomo ha passato la notte in cella e ieri mattina è stato processato per direttissima. Davanti al giudice ha ammesso l’aggressione e si è detto pentito. Il tribunale di Monza l’ha condannato a 400 euro di multa e a due anni di reclusione con pena sospesa.

ARTICOLI CORRELATI