Lun. 22 Apr. 2024
HomeCinisello BalsamoBattaglia sulla Tasi in consiglio comunale

Battaglia sulla Tasi in consiglio comunale

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Centosessanta emendamenti. Tanti ne ha presentati Enrico Zonca, consigliere comunale della lista civica Cittadini Insieme di Cinisello Balsamo, nell’ambito della discussione per decidere le aliquote di Tasi e Imu.

Si tratta di delibere che sono propedeutiche all’approvazione del bilancio preventivo dell’ente per il biennio 2014-2016. E Zonca attacca duro la giunta e la maggioranza. “Sono d’accordo con la proposta “‘Tasi zero” fatta dalla giunta. Un po’ meno d’accordo sul metodo: è emanato un comunicato stampa dell’amministrazione prima ancora che il consiglio approvasse. Quella era una proposta della giunta, noi dobbiamo ancora votare. È stata solo una mossa politica a due giorni dalle elezioni che mi pare abbia anche avuto effetto”.

Il consigliere Zonca ha “giurato” battaglia: “E poi non è vero che ai cinisellesi si chiede meno. Le aliquote Imu e Irpef non saranno modificate, e restano molto alte. E in più è stata approvata nell’ombra e nel silenzio una nuova tassa che io definisco occulta: il canone non ricognitorio, cioè il canone previsto dal codice della strada per gli impianti che passano sotto le strade. Si chiede 1 euro al metro lineare”.

La risposta è affidata ai capigruppo delle forze politiche di maggioranza. Che innescano un acceso dibattito con Zonca, difendendo le scelte della giunta e attaccando la minoranza accusandola di ostruzionismo bieco: “Per l’ennesima volta l’ostruzionismo di una parte della minoranza non consente l’approvazione di atti importanti per la città. È l’ennesima dimostrazione di una non volontà di fare il bene comune. Questo ostruzionismo non mostra una minoranza critica e propositiva ma è il sintomo di un’opposizione becera”, dicono insieme Natascia Magnani (Pd), Silvio Mandelli (Cinisello Balsamo Civica) e Alberto Amariti (Sel).

 

ARTICOLI CORRELATI