Sab. 21 Mag. 2022
HomeAppuntamentiInizia l'estate "senza fine" del Carroponte

Inizia l’estate “senza fine” del Carroponte

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Ci siamo. Domani prende il via l'”estate senza fine” del Carroponte. L’arena estiva gestita da Arci Milano proporrà  da giovedì 29 maggio fino a metà settembre oltre cento giorni di appuntamenti di musica e non solo. Forte delle 250mila presenze registrate nel 2013, lo spazio industriale ex Breda di via Granelli scalda le casse pronto al via di questa nuova stagione.

loredana bertè 4

A inaugurare il palco, domani sera, sarà la grandissima Loredana Bertè, che festeggia proprio a Sesto l’ultima data del suo “Bandabertè 1974-2014 Tour”. La vulcanica cantante, anticonformista, ribelle e trasgressiva, riproporrà pietre miliari della storia musicale italiana quali “Non sono una signora” o “Sei bellissima” per due ore e mezza di spettacolo che ripercorrono quarantanni di carriera. Al suo fianco, i giovani talenti della band Bandabertè (Ore 21,30. Ingresso 15 euro in prevendita, 20 euro in cassa).

loredana bertè 3

Seguono due serate dai ritmi che faranno scatenare gli spezztori. Anzi “skatenare”. Venerdì 30 maggio, infatti, tocca alla serata “skapestrata” “SkaNite, con protagonisti i Matrioska. Mescolano pop, rock, punk e naturalmente ska, cantato in italiano. Ad aprire la serata saranno “Le teste”, un giovane gruppo ska italiano.

Sabato notte si danza a ritmi dell’est. Torna subito, in apertura di Carroponte “Balcania”, la grande festa dedicata alla musica balcanica. Un appuntamento “che ha l’odore del vino e il suono della fisarmonica”, una serata di balli, casino e ritmi zigani. A succedersi sul palco saranno i “Figli di madre ignota”, eclettico gruppo milanese autore degli “Spaghetti Balkan” e i “Nema problema” sette musicisti che uniscono musiche tradizionali provenienti dalla cultura balcanica, klezmer e mediorientale al jazz e al rock, sino al punto di perdere i confini della propria ricerca.

carroponte-balcania

Questo solo per anticipare le prime tre serate di un programma ricchissimo, che alternerà concerti con altri appuntamenti culturali e non solo. Saranno proiettate le partite dei mondiali di calcio e film del cinema muto, ci saranno spettacoli di fado e musica messicana, cabaret e jazz. E poi le feste: la prima sarà quella per i vent’anni dell’associazione Emergency (mercoledì 11 giugno, con gli Estra in concerto), seguita da quella della Fiom il 13 giugno (con i 99 Posse). Tra le iniziative, ci sarà anche uno spazio dedicato ai bimbi, dove si organizzeranno laboratori e spettacoli durante il fine settimana.

Ad accompagnare la stagione di  “Un’estate senza fine”, ci sarà anche “Una fame senza fine”, l’area Mangia&Bevi con una pizzeria, un ristorante con polpetteria, una griglieria / friggitoria e una gelateria naturale. L’acqua sarà a disposizione gratuitamente.

ARTICOLI CORRELATI