Dom. 14 Lug. 2024
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo. Nuova Giunta Ghilardi: nel segno della continuità con qualche innesto,...

Cinisello Balsamo. Nuova Giunta Ghilardi: nel segno della continuità con qualche innesto, fuori Forza Italia

Squadra che vince non cambia. Deve essere stato questo uno dei principi ispiratori della della nuova Giunta decisa dal primo cittadino di Cinisello Balsamo. Il Sindaco conferma la leghista Daniela Maggi, ma la sensazione è di un chiaro ridimensionamento del partito di Salvini. Malumori in Forza Italia: per Antonio Di Lauro si profila comunque il possibile e prestigioso incarico come Presidente del Consiglio.

Confermata la presenza nel governo cittadino di Maria Gabriella Fumagalli con le stesse deleghe all’istruzione, alla formazione, al lavoro, all’educazione e all’Infanzia. Ancora presente – come anticipato – Daniela Maggi, unica bandiera leghista nella compagine guidata da Ghilardi. Avrà le deleghe a Cultura, Identità, Politiche Giovanili e Pari Opportunità, non si occuperà più di sport (delega assegnata alla new entry Riccardo Malavolta) ma avrà la delega dell’Ufficio Europa con il compito di monitorare i finanziamenti dei bandi europei.

Scontata, visto il risultato elettorale, anche la conferma del vicesindaco Giuseppe Berlino di Fratelli d’Italia, con le deleghe a Sviluppo economico e Commercio, Protezione Civile, Trasporti, Mobilità, Viabilità, Marketing territoriale ed Eventi.

Il sindaco avrà le deleghe al Bilancio e Finanza (non più affidate a un assessore come nella scorsa Giunta), Programmazione  e PNNR, Personale e Partecipate, Comunicazione e Rapporti Istituzionali.

Confermata anche la presenza di Riccardo Visentin di Noi con Cinisello Balsamo (lista che non ha diritto a nessuna rappresentanza in Consiglio) che avrà il compito di guidare l’assessorato con al centro la persona, con Welfare e Centralità della Persona, Terzo Settore, Politiche Abitative, Integrazione e Famiglia.

Opere pubbliche e sviluppo nelle mani di Francesco Scaffidi

Le novità riguardano i tre innesti rappresentati dall’arrivo in Giunta di Fabrizia Berneschi, Riccardo Malavolta e Francesco Scaffidi.

Fabrizia Berneschi, avvocato civilista, patrocinante in Cassazione, ha ricoperto per diversi anni il ruolo di difensore civico prima comunale e poi provinciale. Si occuperà di Governo del Territorio, Innovazione Tecnologica, Energia e Patrimonio.

A Riccardo Malavolta, laureato in Fisica e responsabile dello Sviluppo e dell’Organizzazione di Rete Ferroviaria Milano, già consigliere comunale, andranno le deleghe Sicurezza, Servizi al Cittadino e Polifunzionale, Ambiente e Verde, Sport e Salute.

L’importante delega ai Lavori Pubblici  – precedentemente nelle mani del Sindaco – è affidata a Francesco Scaffidi, che si occuperà anche dei Servizi Cimiteriali. Scaffidi, ex dipendente di Regione Lombardia e dal 2004 più volte eletto consigliere comunale di Cinisello Balsamo, ha dalla sua il successo di preferenze nella recente tornata elettorale.

A margine dell’evento di presentazione della Giunta da registrare l’esternazione di Antonio Di Lauro (Forza Italia) che si è lamentato con il Sindaco perché non ha evidenziato il significativo contributo del suo partito alla vittoria della coalizione che lo ha sostenuto.

Per lui si profila l’incarico elettivo di presidente del Consiglio. Alla vicepresidenza è possibile che vada l’ex assessore Bernardo Aiello, in quota Fratelli d’Italia.

A.d.l.

ARTICOLI CORRELATI