Mer. 17 Apr. 2024
HomeAttualitàReLEx SMILE: alla scoperta della tecnica più innovativa del momento per la...

ReLEx SMILE: alla scoperta della tecnica più innovativa del momento per la correzione dei difetti visivi

La ReLEx SMILE – Small Incision Lenticule Extraction – è una delle tecniche più utilizzate nell’ambito della chirurgia refrattiva per risolvere i più frequenti difetti visivi: può essere utile per pazienti affetti sia da miopia che da astigmatismo miopico. A differenza di altre metodologie altrettanto valide, questa prevede l’impiego di un solo laser.

Mini-invasiva e solitamente ben tollerata proprio per tale motivo, la ReLEx SMILE richiede però l’abilità di specialisti con pluriennale esperienza nel settore come, per esempio, il Dott. Angelo Appiotti, specializzato nell’ambito della chirurgia refrattiva che mette a disposizione le sue competenze e la sua professionalità per aiutare le persone a correggere i difetti visivi e ritrovare il proprio benessere.

Come funziona la ReLEx SMILE

La tecnica ReLEx Smile per la correzione dei difetti visivi si avvale di uno strumento di recente tecnologia, il laser a femtosecondi, che imprime impulsi luminosi velocissimi. Viene, di fatto, creato un lenticolo di tessuto corneale corrispondente al difetto refrattivo ed una incisione di meno di 3 millimetri attraverso la quale si estrarrà il lenticolo precedentemente creato. L’intera procedura, per entrambi gli occhi, ha una durata inferiore ai 5 minuti e l’unico anestetico utilizzato sono semplici gocce di collirio.

Se eseguito correttamente e sul paziente idoneo, può correggere difetti di miopia fino a – 10 diottrie e astigmatismo di – 5. Ovviamente sarà cura del professionista valutare tale idoneità, che prevede innanzitutto un’età non inferiore ai 22 anni e uno stato di salute ottimale.

I risultati si ottengono anche su occhi che presentano peculiarità quali infossatura o cornea particolarmente sottile, garantendo un recupero piuttosto rapido. Per tale motivo, la ReLEx SMILE è una delle tecniche che prediligono molti sportivi, che possono così tornare ad allenarsi senza più il fastidio di occhiali o lenti in tempi rapidissimi.

Si stima che solo in Italia vi sia il 25% della popolazione afflitta da miopia e la chirurgia refrattiva ha fatto passi da gigante negli ultimi decenni, arricchendosi di dispositivi e tecniche di come la PRK e la FemtoLASIK.

Miopia e astigmatismo: caratteristiche e differenze

Come anticipato, la ReLEx SMILE può essere impiegata innanzitutto per intervenire sulla miopia, ametropia molto diffusa caratterizzata da una focalizzazione dei raggi luminosi davanti alla retina, che causa una visione sfocata degli oggetti più lontani.

La causa primaria si individua principalmente in una familiarità ereditaria, ma anche gli sforzi reiterati della visione con poca luce possono peggiorarla. La miopia può quindi essere di grado lieve, moderato oppure grave.

L‘astigmatismo, invece, si caratterizza per la difficoltà a distinguere con nitidezza i contorni di oggetti sia lontani che vicini, in quanto la curvatura corneale si presenta anomala: associato a miopia, determina una condizione conosciuta come astigmatismo miopico.

In entrambi i casi, l’uso di occhiali o lenti a contatto rappresenta la soluzione più immediata, ma suscettibile di una serie di problematiche, tra cui l’esigenza di dover cambiare gradazione se il disturbo dovesse peggiorare, nonché l’eventuale disagio fisico che per alcuni impatta anche nella vita quotidiana. Per questo ricorrere alla chirurgia refrattiva rappresenta una soluzione ideale per eliminare definitivamente il problema e migliorare la propria qualità della vita.

ARTICOLI CORRELATI