Mer. 27 Ott. 2021
HomeBreaking NewsNord Milano: cade e muore durante un'escursione don Graziano Gianola, sacerdote della...

Nord Milano: cade e muore durante un’escursione don Graziano Gianola, sacerdote della Bovisa

Il religioso, 47 anni, della parrocchia di S. Maria del Buon Consiglio (Bovisa), è deceduto a causa delle ferite riportate in montagna. Era in vacanza a Brentonico con i ragazzi del suo oratorio. E' spirato dopo ore di agonia. Era originario di Premana (LC), in alta Valsassina.

Non ce l’ha fatta, don Graziano Gianola, 47 anni, morto a seguito delle gravi ferite riportate in una caduta in montagna. Il sacerdote stava accompagnando un gruppo di 60 giovani di Milano, è morto in ospedale a Trento. Il religioso, originario di Premana (Lecco), era vicario parrocchiale in una parrocchia di Milano, zona Bovisa.

Don Graziano era in gita con i ragazzi del suo oratorio

Don Graziano si trovava in vacanza a Brentonico con i ragazzi del suo oratorio. Troppo gravi le ferite riportate nella caduta sul sentiero delle Vipere a San Valentino di Brentonico, sul monte Baldo. L’uomo si trovava poco sotto malga Bes, a una quota di circa 1.500 metri, in un breve tratto di sentiero attrezzato con il cordino, quando è precipitato per circa 15 metri nel dirupo ed è poi ruzzolato lungo il pendio erboso sottostante per un’altra ventina di metri, scomparendo dalla vista del gruppo che era con lui.

Immediato l’allarme al 112. L’elicottero ha calato sul posto il tecnico di elisoccorso e l’equipe sanitaria. In una seconda rotazione ha il velivolo ha trasferito sul luogo dell’incidente tre operatori del Soccorso alpino della Stazione della Vallagarina, due dei quali hanno aiutato l’equipaggio dell’elisoccorso nelle operazioni di recupero del sacerdote, apparso subito in gravi condizioni. Don Graziano è spirato all’ospedale di Trento.

Originario di Premana, in alta Valsassina

Nato a Premana (Lecco) il 20 settembre 1973, don Graziano era stato ordinato sacerdote il 12 giugno 2004: dopo le prime esperienze nelle parrocchie di Buccinasco e Assago, dal 2013 era Vicario parrocchiale a Milano nella parrocchia di S. Maria del Buon Consiglio (dal 2014 unitasi alla parrocchia dei Santi Giovanni e Paolo nella Comunità Pastorale “Gesù Buon Pastore”).

Sportivo, aveva scritto anche un libro, Guariti da Gesù

“Mi unisco allo strazio della famiglia, dei suoi cari e della sua comunità pastorale – ha dichiarato l’arcivescovo, monsignor Mario Delpini, appena appresa la notizia – e partecipo alla preghiera di suffragio e di riconoscenza”. Questa sera alle 21 verrà recitato un Rosario nella Chiesa parrocchiale di Premana, paese di origine di don Graziano. Non è ancora stata fissata la data delle esequie.

Sacerdote ben voluto, sapeva parlare con i ragazzi e con le persone più anziane. Appassionato di montagna, lo scorso anno aveva pubblicato il libro “Guariti da Gesù”, Ancora Edizioni, una Lectio sul Vangelo di Marco.

ARTICOLI CORRELATI