Mar. 26 Ott. 2021
HomeGiovani e ScuolaSesto San Giovanni, domani l’open day della Scuola di Cucina Achille Grandi

Sesto San Giovanni, domani l’open day della Scuola di Cucina Achille Grandi

[textmarker color=”E63631″] SESTO SAN GIOVANNI -[/textmarker] In questo periodo segnato dall’emergenza sanitaria, le scuole si attrezzano per presentare le loro offerte formative in presenza, in totale sicurezza, nell’ambito degli open day ormai diventati una consuetudine consolidata negli anni. Domani pomeriggio, martedì 19 gennaio, dalle 17 alle 19, sarà la volta della Scuola di Cucina Achille Grandi che approfondirà le opportunità formative e di lavoro nel settore della ristorazione.

In questi ultimi anni il settore registra una forte attenzione a nuove tendenze e nuovi approcci, all’estetica del cibo, alle nuove contaminazioni tra diverse culture e filosofie dei sapori, alla conoscenza e qualità delle materie prime, alla stagionalità, all’ecosostenibilità, alla salute. Un comparto in continua evoluzione capace di offrire nuove possibilità di carriera e nuove sfide che caratterizzano i professionisti del food e dell’ospitalità, chiamati ad essere veri e propri manager, artisti, maestri, ambasciatori dell’immagine e del gusto made in Italy.

AFOL Metropolitana, attraverso il centro di formazione professionale CFP Achille Grandi di Sesto San Giovanni, realizza corsi triennali per assolvere l’obbligo scolastico, grazie ai quali è possibile imparare fin da subito un mestiere e affacciarsi nel mondo del lavoro con una preparazione adeguata e specifica per questo tipo di settore. In particolare, preparazione degli alimenti e allestimento dei piatti e allestimento sala e somministrazione di piatti e bevande.

I corsi sono normati da Regione Lombardia e permettono di ottenere un attestato di qualifica professionale valido a livello nazionale ed europeo. Al termine del triennio è poi possibile proseguire gli studi con un quarto anno che termina con il rilascio del diploma professionale di tecnico per accedere al 5° anno dell’istituto alberghiero o ai corsi IFTS.

Oltre alle materie teoriche di base fondamentali per la cultura generale dei ragazzi, fin dal primo anno di studi sono previste numerose ore di laboratorio e di teoria professionale. Gli studenti, inoltre, possono acquisire competenze professionali e relazionali anche attraverso l’esperienza dello stage, alternanza scuola lavoro, scuola impresa e apprendistato.

Nel corso di cucina l’obiettivo è di imparare a creare e cucinare piatti classici e innovativi, gestire le materie prime, realizzare menu completi con tecniche classiche e innovative, senza dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte, per cui verrà anche insegnato come comporre il piatto per essere poi proposto al cliente.

Nel corso di sala e bar, invece, l’obiettivo è di imparare le principali operazioni di sala e di servizio al bar e al tavolo, l’illustrazione del menu, la preparazione di aperitivi, cocktail e caffetteria, piatti alla lampada e flambé.

I corsi triennali sono gratuiti e si rivolgono ai giovani di età compresa tra i 14 e i 18 anni, prevedono uno stage in azienda oppure un apprendistato a partire dal secondo anno, scelto ed organizzato dalla scuola.

Per partecipare all’open day occorre prenotarsi al seguente link

http://candidature.afolmet.it/iscrizioniddif/iscrpagina.aspx?tipo=sesto

oppure sul sito di Afolmetropolitana.it nella sezione “Cosa studiare dopo la terza media”. Per le iscrizioni, entro le ore 20.00 del 25 gennaio 2021, al seguente link http://bit.ly/AFOLmet_IscrizioniIeFP_2021_22 . La segreteria è a disposizione al numero 02/45430011 o mandando una mail a segreteria.grandi@afolmet.it

 

ARTICOLI CORRELATI