Mer. 10 Ago. 2022
HomeCinisello BalsamoNord Milano, altri arresti a Cinisello e a Cologno Monzese (lo spaccio...

Nord Milano, altri arresti a Cinisello e a Cologno Monzese (lo spaccio non è mai andato in vacanza)

[textmarker color=”E63631″] CINISELLO BALSAMO -[/textmarker] Ancora arresti nel NordMilano – a Cinisello e a Cologno Monzese –  per vicende legate alla droga. Osservati speciali gli spacciatori di sostanze stupefacenti che, purtroppo, continuano a operare, malgrado il forte impegno delle forze dell’ordine.  “Pugno duro e tolleranza zero – commenta su Facebook il sindaco Giacomo Ghilardi” – che aggiunge: “Lotta totale alla criminalità. Altri due arresti a Sant’Eusebio da parte dei Militari dell’Arma dei Carabinieri. Uno colto in flagrante mentre spacciava in quartiere e l’altro un pregiudicato per diversi reati tra cui per spaccio di stupefacenti, è stato sorpreso dai militari in evasione dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto”.

“L’intervento – aggiunge Ghilardi – ha anche sortito altri importanti risultati dal controllo sia alla circolazione stradale sia a diversi bar dove più frequentemente sono stati registrati episodi violenti. Vari soggetti sono stati segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti e un giovane, allontanatosi senza autorizzazione dalla comunità a cui è affidato, è stato deferito alla procura di Monza per danneggiamenti”.

“Siamo molto soddisfatti dell’attenzione, dell’azione e dei risultati delle Forze dell’Ordine sul nostro territorio – commenta il primo cittadino cinisellese, e i risultati di questo tipo di intervento, massiccio, strutturato e coordinato, ne sono un esempio. Il ringraziamento è continuo, perché vogliamo che la nostra città, ovunque e in qualsiasi luogo, sia sicura e libera dallo spaccio e dalla criminalità”.

La persona fermata a  Cologno Monzese è un italiano coniugato, pregiudicato e già sottoposto agli arresti domiciliari,  arrestato ieri per reato di detenzione e spaccio di stupefacenti.  La perquisizione è stata eseguita dall’unità cinofila, con l’ausilio del cane ‘Harry’. L’uomo è stato tradotto agli arresti domiciliari.

 

ARTICOLI CORRELATI