Mar. 26 Ott. 2021
HomeCinisello BalsamoCinisello Balsamo, Torino e Atalanta approdano alle semifinali del Memorial Scirea

Cinisello Balsamo, Torino e Atalanta approdano alle semifinali del Memorial Scirea

Passano alle semifinali  di mercoledì Torino e Atalanta. La differenza con le avversarie incontrate lunedì è piuttosto netta. In evidenza la squadra granata che conferma la qualità sfoggiata a inizio torneo.

Inter – Torino: 1–2

Alè!

Predominio Toro nel primo tempo che conferma le ottime impressioni delle partite già giocate nel torneo cinisellese. I nerazzurri si difendono con le unghie, e mettono in mostra qualche buona individualità, ma non hanno i mezzi per contenere gli avversari, superiori di una spanna. Il Torino crea gioco, spinge su ogni zona del campo e crea difficoltà nell’area avversaria.

Al 5° minuto c’è già una buona occasione per il Toro, poi, subito dopo, una mezza rovesciata spettacolare mette in seria difficoltà i nerazzurri. Si susseguono altre buone occasioni per i granata. Il gol arriva con Ciammaglichella, fra i migliori del torneo, che raccoglie una punizione e realizza. 

Proprio mentre sembrava finire il primo tempo sull’1 a 0 per il Toro arriva a sorpresa la realizzazione dei nerazzurri. Tiro potente e da molto lontano con effetto pallonetto. Il realizzatore è Chiesa che sorprende il portiere avversario, forse troppo avanzato. Un tiro, un gol. Pazza Inter… 

Nel secondo tempo c’è più equilibrio in campo e i nerazzurri danno l’impressione di risorgere ma è un’illusione. L’Inter prova effettivamente a tirare fuori la testa, ma arriva la seconda rete granata con Tahiri che, a quattro minuti dal termine, approfitta di una indecisione del portiere.

 

Pro Patria – Atalanta: 0-5

Predominio orobico

Netta supremazia dell’Atalanta. Gran movimento e tecnica dei bergamaschi che sanno affondare al momento giusto. Doppietta di Guerrini, il secondo gol è su rigore. Poi segna Ferraroli. 

La Pro Patria dà qualche segno di vitalità e arriva anche a sfiorare la traversa con un bel tiro teso da lontano, mentre i bergamaschi puntano ad amministrare il risultato: tenere la palla, orchestrare gioco, far passare più tempo possibile senza sprecare le giocate. Sono gli ordini che arrivano dalla panchina.

In un momento abbastanza fiacco della partita arriva il quarto gol, segnato da Donzelli che incontra una difesa piuttosto passiva della squadra avversaria. La Pro Patria sembra tirare completamente i remi in barca, forse non ne ha più, e l’avversario incontra poca  resistenza. Arriva anche il 5° gol firmato da Ceretti. 

ARTICOLI CORRELATI