Sab. 26 Nov. 2022
HomeBressoIl bonus famiglia è realtà: tutte le informazioni utili

Il bonus famiglia è realtà: tutte le informazioni utili

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Il bonus famiglia è realtà. Dal 16 gennaio, Regione Lombardia ha messo a disposizione un contributo di 1.500 euro per le famiglie in condizioni di vulnerabilità e fragilità, in cui la donna si trovi in stato di gravidanza, o in caso di adozione (per il periodo compreso dal 1 gennaio al 30 giugno 2019). Nell’eventualità, inoltre, di gravidanze o adozioni gemellari, il genitore potrà ricevere un contributo moltiplicato per il numero dei figli.

Nel dettaglio, i requisiti di accesso prevedono l’Isee non superiore a 22.000 euro e residenza continuativa in Lombardia per un periodo di cinque anni; le famiglie devono inoltre trovarsi in uno stato di vulnerabilità. La domanda di contributo può essere presentata a partire da quando la gravidanza risulta documentabile, esclusivamente online, sulla piattaforma bandi.servizirl.it.

A Cinisello Balsamo, il Comune ha reso noto che per ottenere la “dichiarazione di vulnerabilità” è importante essere in possesso di tutta la documentazione richiesta prima di contattare i Consultori Familiari Integrati, il segretariato sociale comunale e il Centro di Aiuto alla Vita. “Questa misura è un aiuto concreto a sostegno delle famiglie. Per facilitare chi non può accedere al portale della Regione o ha difficoltà nell’inserimento della pratica abbiamo preso un accordo con i Caf accreditati con il Comune che si metteranno a disposizione gratuitamente” hanno spiegato gli assessori alla Famiglia Riccardo Visentin e all’Infanzia Gabriella Fumagalli.

Le informazioni dettagliate sul bonus famiglia sono disponibili a questo link: cliccare qui.

 

ARTICOLI CORRELATI