Dom. 03 Lug. 2022
HomeCinisello BalsamoCinisello, il sindaco chiude la questione del nido Girasole: sarà esternalizzato

Cinisello, il sindaco chiude la questione del nido Girasole: sarà esternalizzato

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Con un comunicato diffuso nella mattinata di oggi, il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi chiude la discussione sull’esternalizzazione del nido Il Girasole. “La nostra è una decisione presa, non si torna indietro, anche per coerenza con il nostro programma di mandato per il quale abbiamo vinto le elezioni e con gli elettori che ci hanno votato”, dice il primo cittadino, in risposta alla manifestazione avvenuta la scorsa settimana e alla raccolta firme (online).

“Basta usare parole come licenziamento, trasferimento forzato perché non avverrà nulla di tutto questo. Nemmeno si può parlare di privatizzazione del servizio, in quanto, l’abbiamo già ripetuto più volte, il passaggio ad un’azienda pubblica come Ipis permetterà al Comune di mantenere il controllo della gestione, la supervisione, il piano di formazione e il coordinamento pedagogico. Ma, soprattutto, la scelta non andrà a discapito della qualità del servizio e dell’offerta”, aggiunge il sindaco nella nota stampa. “A conferma di ciò c’è un precedente, quello del Nido la Trottola, la cui gestione è stata affidata ad Ipis dalla passata amministrazione: la qualità del servizio è la medesima offerta dagli altri Nidi comunali”.

“E’ davvero un atteggiamento incoerente quello degli esponenti cittadini del Pd che si sono schierati davanti al Nido a manifestare. La stessa operazione è stata condotta quando stavano al governo della città. Ai cittadini dico: attenzione, perché dietro la maschera di questi politici si cela l’inganno! A differenza loro, noi abbiamo il coraggio delle nostre azioni, siamo trasparenti di fronte ai cittadini che ci hanno preferito proprio per un determinato programma elettorale”, chiosa il sindaco.

ARTICOLI CORRELATI