Mar. 27 Set. 2022
HomeSesto San GiovanniSesto, Allianz Geas: la A1 inizia il 7 ottobre con Ragusa

Sesto, Allianz Geas: la A1 inizia il 7 ottobre con Ragusa

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – La Fip ha ufficializzato il calendario di serie A1 (assieme a quelli di serie A2 e dei campionati maschili) per la stagione 2018-19. La fase regolare del campionato, a 12 squadre, prenderà avvio nel weekend del 7-8 ottobre nell’Open Day e si chiuderà domenica 17 marzo. La prima sfida del neo-promosso Allianz Geas di Sesto San Giovanni sarà contro Ragusa, sul campo del PalaRuffini di Torino, dove si giocheranno tutte le gare della giornata d’apertura.

Ai playoff dovrebbero essere ammesse le prime 10 della stagione regolare: le prime 6 automaticamente ai quarti, le squadre dalla settima alla decima agli ottavi. Una sola squadra dovrebbe retrocedere, spareggiando con una formazione emersa dalla A2.

Nella passata stagione, Ragusa ha sfiorato il massimo risultato: dopo aver superato senza problemi San Martino ai quarti dei playoff, le ragazze di coach Recupido hanno battuto in cinque gare la Reyer Venezia, guadagnandosi la finale contro Schio, che ha poi avuto bisogno di cinque scontri per chiudere la sudata pratica siciliana. Finito il campionato, la Virtus Eirene non è stata ferma sul mercato: out Spreafico, Miccoli, Ndour; dentro gli importanti acquisti Harmon, Cinili, Gianolla e Craciun.

Il commento di coach Cinzia Zanotti: “Iniziare il nostro nuovo percorso con Ragusa significa affrontare subito una partita tra le più toste. Va bene così, siamo tranquille: non abbiamo niente da perdere e magari puntare senza pressioni al colpaccio. A mio parere, Ragusa è una squadra con tutte le carte in regola per aspirare alla vittoria del campionato: lo ritengo anzi il club favorito per lo scudetto, considerando dove è arrivato lo scorso anno e i nuovi acquisti fatti. Dopo la prima sfida, durissima ma assolutamente non persa in partenza, seguiranno gare per noi molto importanti: ci aspettano infatti Broni, Vigarano ed Empoli”.

ARTICOLI CORRELATI