Mer. 10 Ago. 2022
HomeCinisello BalsamoSi allontana da Psichiatria al Bassini e si presenta al Casiraghi: due...

Si allontana da Psichiatria al Bassini e si presenta al Casiraghi: due bidelli finiscono al pronto soccorso

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Martedì pomeriggio, prime che le scuole chiudessero per il giorno di Ognissanti, nell’atrio del Liceo Casiraghi di Cinisello Balsamo è avvenuta una colluttazione e due operatori scolastici sono finiti al pronto soccorso.

Il fatto è accaduto intorno alle 14.30 quando la maggior parte degli studenti aveva già lasciato l’istituto di via Gorki, inserito nel maxi plesso scolastico del Parco Nord. All’ingresso del liceo si è presentato un giovane in stato di shock: si trattava di un minorenne che si era allontanato dall’ospedale Bassini dove era ricoverato nel reparto di Psichiatria.

Gli operatori presenti hanno fermato il ragazzo che voleva entrare a scuola, ma questo ha reagito spingendoli. Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia di Stato e anche i carabinieri. I “bidelli” del Casiraghi, senza voler strumentalizzare l’accaduto, puntano il dito contro la mancanza di un addetto alla sicurezza all’ingresso del plesso scolastico di Città Metropolitana: “Da anni chiediamo che venga ripristinato il servizio. Quello che è accaduto è un puro caso, ma la sicurezza della scuola, degli studenti e di chi lavora all’interno va tutelata”, dicono in coro i collaboratori scolastici.

ARTICOLI CORRELATI