Lun. 15 Ago. 2022
HomeIn evidenzaSesto, lavoratori del Comune in agitazione. Il Pd bacchetta il sindaco

Sesto, lavoratori del Comune in agitazione. Il Pd bacchetta il sindaco

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Lo stato di agitazione dichiarato dai dipendenti comunali di Sesto San Giovanni contro il taglio del fondo destinato ai premi di produttività, si è spostato sul piano della politica.

Dal Comune, la giunta di centrodestra non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, anche se sembra possibile giungere a un accordo.

Il Pd attacca il sindaco Roberto Di Stefano: “Non possiamo che sottolineare come sia profondamente ingiusto che i lavoratori non vengano retribuiti per lavori che hanno già svolto, quando, tra l’altro, le risorse erano già state stanziate nel bilancio di previsione 2017. Aggiungiamo poi che, azzerando il fondo, non solo non si retribuiscono lavori già svolti, ma si azzera anche la parte di premio di produttività: come intende allora questa Amministrazione premiare il merito

e garantire la meritocrazia, tanto chiamata in causa in campagna elettorale?”.

Roberta Perego, capogruppo Pd, ricorda che il Sindaco Di Stefano in campagna elettorale, aveva affermato che avrebbe difeso il fondo di produttività per ogni lavoratore, ma anzi, lo avrebbe addirittura aumentato.

E’ atteso nei prossimi giorni un incontro tra l’amministrazione comunale e le organizzazioni sindacali.

ARTICOLI CORRELATI