Mar. 05 Mar. 2024
HomeAttualitàSesto, stop alle bici su viale Casiraghi: divieti (e multe) sul marciapiede

Sesto, stop alle bici su viale Casiraghi: divieti (e multe) sul marciapiede

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Stop alle biciclette sul marciapiede di viale Casiraghi a Sesto San Giovanni. Martedì mattina, il vicesindaco Gianpaolo Caponi, insieme al comandante della polizia locale Pietro Curcio, si è recato sul posto per controllare che venissero posizionati i primi cartelli di divieto.

Si tratta di uno degli impegni presi da Caponi durante la sua campagna elettorale. “Non è una battaglia contro i ciclisti, ma un atto necessario per preservare la sicurezza dei pedoni che troppo spesso è stata messa a rischio o lesa dai troppi ciclisti. Viale Casiraghi offre su un lato il marciapiede, sull’altro la pista ciclabile, dunque ognuno ha il suo percorso protetto e autorizzato”, ha detto Caponi alla stampa, spiegando anche che nel piano triennale delle opere pubbliche c’è spazio per la realizzazione di nuove piste ciclabili.

I cartelli di divieto sono stati posizionati nel tratto di viale Casiraghi compreso tra il Rondò e l’incrocio con via Corridoni. L’apposizione dei cartelli stradali di fatto rende esplicito un divieto che è già presente nel Codice della Strada. Chiunque verrà sorpreso a pedalare sul marciapiede, dunque fuori dalla pista ciclabile, sarà sanzionato con una contravvenzione di 25 euro.

Caponi ha anche annunciato l’arrivo di strisce pedonali luminose, cioè segnali stradali che di notte si illuminano al passaggio dei pedoni. Saranno posizionate in via Pelucca, dove è stato registrato un incidente mortale, in via Garibaldi e al centro di viale Casiraghi.

ARTICOLI CORRELATI