Ven. 02 Dic. 2022
HomePoliticaMoschea a Sesto. Piano: "Se ci fossero inadempienze, Di Stefano ha fatto...

Moschea a Sesto. Piano: “Se ci fossero inadempienze, Di Stefano ha fatto bene”

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – “Non abbiamo ancora evidenze documentali rispetto a quanto leggiamo sui giornali e ci aspettiamo che il sindaco riferisca in consiglio comunale sullo stop al progetto della moschea. Se davvero il centro culturale islamico fosse responsabile di gravi inadempienze agli impegni previsti nelle convenzioni sottoscritte con il Comune, allora l’amministrazione comunale bene ha fatto ad assumere questa decisione”.

Anche Alessandro Piano, ex candidato sindaco e portavoce della Lista Popolare X Sesto interviene nel dibattito sullo stop alla moschea deciso dalla giunta Di Stefano. “La Lista Popolare X Sesto, in questo caso, è pronta a sostenere l’iniziativa dell’amministrazione comunale a condizione che le dichiarate contestazioni al Centro culturale islamico siano davvero fondate. Tuttavia, a prescindere dall’inadempimento, occorrerà che le parti si rimettano al tavolo per trovare una soluzione condivisa al fine di assicurare il diritto di preghiera alla comunità islamica con la realizzazione di un edificio adeguato alle dimensioni della comunità locali e rispettosa delle sopravvenute esigenze di sicurezza interna e internazionale”.

“Di certo il progetto approvato può ritenersi superato anche per noi della Lista Popolare che sediamo tra i banchi della minoranza”, chiude Piano che in campagna elettorale aveva lanciato la proposta di una moschea di minori dimensioni.

ARTICOLI CORRELATI