Mer. 21 Feb. 2024
HomePoliticaSesto, quasi pronta la nuova giunta. Caponi sarà vice sindaco

Sesto, quasi pronta la nuova giunta. Caponi sarà vice sindaco

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Sono ore cruciali a Sesto San Giovanni per la formazione della squadra di giunta. Il sindaco Roberto Di Stefano presenterà a breve, almeno stando ai rumors, i suoi assessori. Le trattative tra i partiti che compongono la variegata maggioranza proseguono febbrili e il “toto assessori” è agli sgoccioli.

Ecco come si potrebbe costruire il puzzle dei nomi della futura giunta di Sesto San Giovanni. A Gianpaolo Caponi, leader di Sesto nel Cuore e del polo civico che ha in qualche modo consentito la vittoria (grazie all’apparentamento) di Di Stefano, dovrebbe essere il nuovo vice sindaco con delega alle Opere pubbliche. Accanto a Caponi il nome dato per certo è quello di Angela Tittaferrante, che ha fatto il pieno di voti al primo turno. A lei spetterebbero le deleghe ai Servizi alla Persona e al Sociale. Da Sesto nel Cuore potrebbe arrivare anche Maurizio Torresani, presidente dell’associazione da cui è nata la lista civica.

A Forza Italia potrebbe andare l’assessorato al Bilancio e anche la presidenza del consiglio comunale. Pare che il nome sia già stato deciso: spetterà a Gianni Fiorino coordinare i lavori del parlamentino locale. Resta da capire a chi andrà la delicatissima delega all’Urbanistica e anche chi saranno gli assessori in quota Lega Nord, partito uscito rinsaldato dalle elezioni amministrative locali. Chiude la lista Antonio Lamiranda, portavoce di Fratelli d’Italia, quasi sicuro di entrare nella squadra di Di Stefano.

Un puzzle complesso, dunque. Bisogna anche tenere conto della rappresentanza di genere. Secondo la legge Delrio infatti in giunta nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento.

Giunta a parte, entro domani, venerdì 7 luglio, il sindaco Roberto Di Stefano è chiamato a convocare il primo consiglio comunale. La seduta dovrà poi tenersi entro 10 giorni dalla data di convocazione, ossia entro lunedì 17 di luglio. A presiedere la prima assemblea, come da tradizione, il consigliere comunale eletto con il maggior numero di voti: toccherà dunque a Marco Lanzoni, della lista civica Sesto nel Cuore.

ARTICOLI CORRELATI