Ven. 03 Feb. 2023
HomePoliticaSala, a Sesto per la Chittò, promette tariffe dei trasporti uguali per...

Sala, a Sesto per la Chittò, promette tariffe dei trasporti uguali per tutti

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Promessa elettorale o impegno concreto? Solo il tempo lo dirà. Però il sindaco di Milano Beppe Sala giovedì pomeriggio è venuto a Sesto San Giovanni per trainare la campagna elettorale di Monica Chittò e del centro sinistra. Non ha usato mezze parole per dire che il suo impegno sarà quello di dare il via all’integrazione tariffaria dei trasporti pubblici che i sestesi attendono da più di 20 anni.

Ha parlato delle polemiche sugli immigrati e sulla moschea che sta per nascere a Sesto San Giovanni, divenuti argomenti dominanti nella campagna elettorale del centro destra. “Non fatevi incantare da tutte le balle come il problema moschea – ha detto -. Noi prima tendiamo la mano a chi scappa dalla guerra, poi li richiamiamo ai diritti e al loro impegno”.

Ha parlato dell’importanza della Città Metropolitana per risolvere i problemi di tutto il territorio. “Chi vuole venire in Italia viene qua e non va altrove. Abbiamo 200mila lavoratori di aziende multinazionali, tra qualche anno ne avremo 300mila perché chi vuole venire in Italia viene a Milano, sul nostro territorio”. Nel territorio l’occupazione è aumentata del 2,4% nella Città Metropolitana. “Si deve lavorare per il turismo”, è il suo appello.

Ha concluso dicendo: “Sarò il primo a stringere la mano al nuovo sindaco, ma spero sarà una mano femminile”. E poi ha promesso che tornerà a Sesto qualche giorno dopo il voto.

ARTICOLI CORRELATI