Mar. 21 Mag. 2024
HomeCronacaDisoccupato, per protesta danneggia le auto a Sesto. Fermato dalla Polizia

Disoccupato, per protesta danneggia le auto a Sesto. Fermato dalla Polizia

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Lo hanno arrestato praticamente in flagranza di reato. Un siciliano di 25 anni è stato fermato dagli agenti di polizia di Sesto San Giovanni nella serata di giovedì, mentre danneggiava le auto parcheggiate in via Breda e in alcune traverse di via XX Settembre. Sarebbero almeno 7 le vetture cui sono stati rotti vetri o specchietti da questo giovane. A quanto pare, non aveva alcuna velleità furtiva, ma era interessato solo a fare danni per ripicca nei confronti della città che non gli garantisce un lavoro.

I poliziotti sono stati avvertiti da alcuni residenti delle vie che hanno segnalato il teppista all’opera. Arrivati nel quartiere lo hanno seguito fino a via Fratelli Bandiera dove stava camminando. Quando è stato fermato ha reagito tirando pugni e calci a un agente che è stato costretto a rivolgersi al pronto soccorso per le cure. E’ stato bloccato con l’uso di uno spray al peperoncino.

Una volta portanto in cella, ha confessato che danneggiava le auto per rabbia perché si trova da tempo senza lavoro. Era arrivato a Sesto dalla Sicilia dove era già disoccupato. Con questa operazione la polizia spera di aver messo fine alla catena di danni e di furti alle auto che si stanno verificando da giorni in città. Non è chiaro se sia lui l’autore delle scorribande delle ultime notti nelle quali sono state danneggiate decine di auto.

Foto archivio tratta da facebbok

ARTICOLI CORRELATI