Mer. 28 Feb. 2024
HomeBressoVolley: Pcg al tie-break, grande Csc Cusano, perdono i F.lli Trinca e...

Volley: Pcg al tie-break, grande Csc Cusano, perdono i F.lli Trinca e UniAbita

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – E’ un grande fine settimana nel Volley per quanto riguarda il NordMilano: vincono quasi tutte le squadre, eccezion fatta per UniAbita che cade in trasferta al tie-break e i Fratelli Trinca che vengono asfaltati nella loro gara casalinga, ma tutte le altre vincono e convincono. Partiamo dal Pcg Bresso:

GALSTAFF MORNAGO vs. SOPRA STERIA BRESSO  2-3 (18-25 / 25-16 / 16-25 / 25-22 / 16-18)

In un nuovissimo palazzetto dello sport gremito di tantissimi appassionati e tifosi, è andata in scena la seconda giornata di campionato regionale dove la SOPRA STERIA Bresso l’ha spuntata al tie-break contro i padroni di casa della GALSTAFF Mornago. Nonostante entrambe le squadre abbiano mostrato diversi problemi di concentrazione determinata dai numerosi errori si può dire di aver assistito ad una partita intensa: cinque set, oltre due ore e mezza di gioco, insomma una gara che ha divertito il pubblico presente.

SESTETTI – I neroverdi partono con la diagonale Tramanzoli-Maiorano, al centro Demme e Hensemberger, come schiacciatori Comencini e Taliento, Altamura in alternanza a Errera, per sostenere la difesa di Bresso. I padroni di casa invece schierano Buffa in palleggio e Martinelli da opposto, Del Torchio e Sanfilippo al centro, Steild e Pultroni di banda e Bernardoni come libero.

LA PARTITA – Gara ricca di capovolgimenti, ad iniziare dal primo set finito 25-18 per i milanesi che hanno schiacciato gli avversari imponendo da subito il loro gioco. Secondo set fotocopia con Bresso che però regala in termini di errori [saranno 14 a fine del parziale per i neroverdi]. Lo Staff neroverde le prova tutte e inserisce man mano tutti gli atleti a disposizione, ma Mornago decolla e fa la sua gara. Nel terzo entra Pellacani su Tramanzoli e nuovo capovolgimento di fronte: la SOPRA STERIA è impeccabile e chiude con un perentorio 25-16. Nel quarto accade l’impossibile: i padroni di casa, spinti dal numeroso pubblico, si portano sopra sul 22-15. Demme va in servizio e porta i neroverdi sul 22 pari, poi tre errori di Bresso regalano ai varesini la vittoria, che portano la gara al quinto set. Nel tie-break Bresso spinge sin dalle prime battute: dopo il 8-5 per i milanesi, è decisivo il break firmato dai padroni di casa, che portano il parziale sul 14 pari. Saranno poi la grinta e maggior lucidità dei neroverdi dare la vittoria finale per 18-16.

TABELLINO 
Tramanzoli 1 – Maiorano 8 – Comencini 10 – Taliento 22 – Demme 8 – Hensenberger 8 – Altamura (L2)
Entrati: Pellacani 3 – Faedi – Monti 2 – Foroni – Errera (L1)
Allenatori: Smorgon – Terragni – Fonso
Team Manager: Burlini

Pf. F.lli trinca Bresso – Caseificio Paleni 0-3

F.lli Trinca Bresso perde la prima partita in casa. Il Pala Villoresi è gremito, tutti aspettano di vedere la propria squadra affrontare una delle favorite , il caseificio Paleni, squadra ricca di atlete di esperienza. Non doveva essere un match semplice e non lo è stato difatti contro una corazzata del campionato.

Si parte con Bianchi, Caimi, Riva, Brutti, Mazzetto, Valdes, Libero Picale. Il posto 4 Sara Orfei rimane in panchina reduce dall’infortunio di sabato scorso. Ma il piglio sembra quello giusto e si parte con il parziale di 2/0. Subito dopo però le bocche di fuoco del Caseificio si fanno sentire: si arriva subito a 5-10 . Poi l’orgoglio delle ragazze del Bresso si smuove e si risale 14-14: il pubblico ci crede e i tamburi iniziano a tuonare. La precisione del Caseificio e troppi errori del Bresso però chiudono il set 17-25, nonostante l’ingresso in campo sul 16-21 di Orfei.

Si riparte con la stessa formazione del primo set: questa volta il Caseificio preme subito sull’acceleratore e si porta sull’ 1 a 4. La difesa del Bresso non riesce a tenere le infinite e precise palette giocate dall’attacco avversario. In attacco si sbaglia di meno e si arriva a un 10-12 che fa ancora sperare i padroni di casa. Il coach Brambilla prova a sostituire Mazzetto con Orfei, ma le ragazze del caseificio non demordono e chiudono 22-25.

Il Pubblico del Bresso non ci sta e cerca di aiutare le ragazze, che rientrano in campo per giocarsi sino in fondo il terzo set. Le casalinghe partono con il botto 9-4. Il Bresso non vuol mollare tanto facilmente la partita, ma Il timeout del Caseificio rimette in moto il set e fa iniziare la loro rimonta: al Bresso tremano le gambe ed il 10-10 lo dimostra. La determinazione ritorna e il Bresso combatte punto a punto sino a 22-23, ma due erroracci in attacco fanno chiudere il set e dunque la partita, in favore del Caseificio 22-25.

UNIABITA, UN SOLO PUNTICINO MA TANTI PROGRESSI

NUOVA BSTZ OMSI VOBARNO-UNIABITA VOLLEY 3-2 (25-16, 22-25, 28-26, 18-25, 15-13)

Parte malissimo nel primo parziale UniAbita che sembra un po’ confusa, in campo non c’è ordine e pochissima convinzione, Vobarno ne approfitta subito e allunga, le cinisellesi fanno fatica in tutti i fondamentali, la squadra è irriconoscibile, il parziale si conclude velocemente, 25-16 per Vobarno.

Il coach cerca di far reagire le ragazze ma l’inizio del secondo set è sulla falsa riga del primo, al time out tecnico è già 8-4 per Vobarno, pian piano però UniAbita riprende a giocare e torna in parità sul 15, le ragazze vengono trascinate grazie ad una serie di ottime giocate e così si riesce a portare a casa il secondo set 25-22.

Nel terzo parziale Vobarno, forse stupito dal veemente ritorno di UniAbita parte male: le cinisellesi continuano a macinare gioco e vanno avanti 19-15, 23-20; qui però un piccolo black out che costa caro alle ospiti, le avversarie tornano in parità ed inizia un estenuante punto a punto, quattro set point per le cinisellesi che non riescono a concretizzare e Vobarno al primo utile con l’opposto Ghio (migliore in campo ed autrice di 24 punti) castiga e porta a casa il parziale.

Dopo un set così combattuto ci si poteva aspettare un crollo, invece UniAbita torna in campo determinata a vender cara la pelle e si porta a casa il quarto parziale nettamente 25-18!

Inizia il tie break molto bene UniAbita con due muri e un ottimo turno al servizio e vola sul 7-1, ma le bresciane non mollano e complice un calo di concentrazione si riportano in parità e superano UniAbita sul 9-8, che perde un po’ di lucidità e va sotto 13-10: tre ottimi attacchi riportano UniAbita sul 13-13, qui però le avversarie hanno l’allungo vincente e chiudono 15-13.

Adesso testa alla prossima difficilissima gara casalinga contro il Bodio Lomnago!

CSC CUSANO, CHE BELLA VITTORIA CASALINGA!

A completamento di un grande fine settimana nel volley c’è anche la vittoria dirompente della Cermaiche Speretta Csc Cusano che riesce a pervenire alla vittoria per 3-1 contro Psg Volley: gara ben condotta con soltanto un set lasciato alle avversarie. In serie C femminile, dopo due partite Cusano veleggia in zona playoff a quota 4 punti con una partita vinta e una persa al tie-break nella prima giornata: le ragazze di Cusano la prossima settimana andranno in casa di Gorla, che è una delle tre capolista. Sicuramente non sarà una delle partite più semplici ma servirà a misurare le reali ambizioni di Cusano.

ARTICOLI CORRELATI