Ven. 03 Feb. 2023
HomeCinisello BalsamoOccupato dai nomadi il capannone ex Katia Arredamenti

Occupato dai nomadi il capannone ex Katia Arredamenti

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Ancora un’occupazione abusiva in Crocetta a Cinisello Balsamo. La segnala il consigliere comunale della Lega Nord Giacomo Ghilardi, il quale ha ricevuto la segnalazione direttamente dai cittadini che abitano in quella zona della città.

Un gruppo di nomadi ha infatti occupato un capannone abbandonato in viale Lombardia. Si tratta dell’edificio che una volta ospitava il mobilificio Katia Arredamenti. “Un edificio abbandonato di 7.000 metri quadri, situato tra via Partigiani e viale Lombardia, a ridosso del cimitero di Balsamo. L’area, già stata soggetta di recente ad occupazioni e da parecchi anni molto degradata, risulta essere inserita nel Piano di governo del territorio come piano attuativo. Nei giorni scorsi una nuova occupazione abusiva ha scosso i residenti del quartiere che ci hanno immediatamente segnalato la questione”, ha detto il capogruppo del Carroccio.

“Dal sopralluogo effettuato si può tranquillamente notare il via vai di persone che senza alcun problema scavalcano la recinzione dell’edificio per far ritorno alla loro nuova casa abusiva. I giardinetti di fronte vengono utilizzati come bagni dove lavarsi e prendere l’acqua. Ci viene raccontato che durante l’orario di cena si innalzano al cielo fumi strani”, ha aggiunto Ghilardi che oggi dovrebbe fare un esposto alle forze dell’ordine. “L’amministrazione latita. Serve mettere la parola fine a queste situazioni di illegalità e degrado”.

ARTICOLI CORRELATI