Mar. 21 Mag. 2024
HomeCinisello BalsamoGeico conquista la Cina, primo mercato automobilistico al mondo

Geico conquista la Cina, primo mercato automobilistico al mondo

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO [/textmarker]-  Geico continua la conquista del mercato mondiale dell’auto attraverso le sue tecnologie moderne e ‘risparmiasse’. La cinese Geely-Volvo ha scelto Geico Taikisha per dare il via ad un progetto di sviluppo della sua produzione che punta a vendere 200.000 unità entro il 2018 e, con 10 nuovi modelli, 800.000 vetture entro il 2020. Il cuore di questa operazione è l’impianto di verniciatura Geico situato a Zhangijakou, Hebei.

L’accordo è stato definito dopo che una delegazione della Geely Holding Group aveva visitato il centro di ricerca e sviluppo Pardis Innovation Centre, rimanendo fortemente impressionata dalla tecnologia degli impianti Geico, i più avanzati a livello internazionale, flessibili ed ecologicamente sostenibili. «È un grande successo per tutto il team – ha affermato Ali Reza Arabnia, Presidente & CEO del Gruppo Geico Taikisha al momento della definizione dell’accordo –. Il fatto che il Paese primo produttore al mondo di autoveicoli abbia scelto Geico per realizzare i suoi progetti ci riempie di entusiasmo e soddisfazione. Ancora una volta il genio italiano  conquista il globo».

Geely Automobile Holdings è uno dei 4 più grandi produttori indipendenti privati di automobili in Cina. Nel 2010 ha rilevato da Ford il marchio svedese Volvo, ed ha pianificato investimenti per 11 miliardi per costruire una gamma di auto nuove e per fare della Cina la seconda casa di Volvo. La Cina è il primo Paese produttore di autoveicoli del mondo (il 25% della produzione totale).

Geico da sola  ha chiuso il 2014 con un fatturato di 150 milioni di dollari (in aumento del 27%) , e insieme al partner giapponese Taikisha raggiunge un  fatturato di 1,5 miliardi di dollari.

Nella foto Ali Reza Arabnia dinanzi ad uno dei modellini dei suoi impianti

ARTICOLI CORRELATI