Mar. 05 Lug. 2022
HomeCinisello BalsamoProstituzione a Sesto e Cinisello. Polizia arresta 5 stranieri per sfruttamento

Prostituzione a Sesto e Cinisello. Polizia arresta 5 stranieri per sfruttamento

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – La prostituzione finalmente svela il suo vero volto. Quello dello sfruttamento di esseri umani da parte di bande criminali senza scrupoli che non esitano a sparare per rafforzare il loro potere sui territori del Nordmilano.

Gli unici che continuano a ignorare questa situazione sono i politici dei Comuni del Nordmilano che si sperticano a parlare dei diritti delle donne, ma fanno finta di non conoscere le vicende umane di tante donne rese schiave proprio sotto le loro case. Gli agenti della Squadra Mobile di Milano stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque stranieri, tre romeni e due albanesi, e una misura agli arresti domiciliari nei confronti di un italiano, tutti indagati a vario titolo per il reato di sfruttamento della prostituzione aggravato. Si tratta – spiegano gli investigatori – di un’operazione con risvolti internazionali: uno degli indagati è stato, infatti, catturato in Romania dalla Polizia romena, interessata attraverso il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale. Gli arresti sono scaturiti dalle indagini condotte dalla Squadra Mobile dopo il ferimento con colpi di arma da fuoco di due romeni, l’11 giugno 2014 in viale Fulvio Testi a Cinisello Balsamo e si aggiungono ad altri due arresti di albanesi, armati di pistola, compiuti nel corso delle indagini. L’episodio è stato ricondotto a contrasti tra gruppi di albanesi e romeni per contendersi la gestione dello sfruttamento della prostituzione nell’hinterland  di Milano (Cinisello Balsamo, Sesto San Giovanni e Monza).

ARTICOLI CORRELATI