Lun. 17 Giu. 2024
HomeInterventiMaggioranza compatta sulla moschea provvisoria in via Luini

Maggioranza compatta sulla moschea provvisoria in via Luini

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – La maggioranza politica di Sesto San Giovanni, unita e schierata, comunica il suo apprezzamento per la decisione dell’amministrazione di concedere agli islamici della città di posare una tensostruttura laddove sarà poi realizzata la futura moschea.

“Quando politica, coraggio e lungimiranza si incontrano ciò che ne nasce non può che essere qualcosa di positivo per la città; e quando le forze di maggioranza che governano la città lavorano coese, avendo come unico obiettivo quello di dare risposte serie e concrete alle domande dei cittadini, il risultato è buona politica al servizio dell’intera cittadinanza. Proprio in questi giorni l’amministrazione di Sesto San Giovanni, grazie al lavoro sinergico di tutte le forze politiche che compongono la maggioranza di governo, ha definitivamente risolto l’ormai annosa questione degli spazi adibiti alla preghiera della comunità islamica, mettendo fine ad una situazione di precarietà che si ripercuoteva sull’intera cittadinanza da ormai troppo tempo”, scrivono in una nota congiunta Ignazio Boccia (Verso Sesto) Silvio La Corte (Prc), Marco Esposito (PD) Enzo Ranieri (PSI), Pino Roccisano (SEL), Andrea Scacchi (PdCI).

“Grazie al lavoro dell’Amministrazione la comunità islamica, che entro la fine di aprile dovrà lasciare i locali di Via Tasso attualmente adibiti al culto ed a varie attività culturali, può già da ora installare una struttura temporanea sul terreno di Via Luini, dove a breve verrà aperto il cantiere per la realizzazione del nuovo e definitivo centro islamico, senza la necessità di dover individuare un’altra sede provvisoria per il culto. Questo, a parere di tutti noi, è un notevole passo per la garanzia della libertà di culto, che si inserisce nel variegato mosaico dei diritti civili di cui Sesto San Giovanni è già da tempo promotrice”, continuano gli esponenti della maggioranza. “La nostra città dimostra di essere, ancora una volta, città “accogliente” nel senso più completo del termine, ed attenta alle esigenze di tutti i suoi cittadini, cercando soluzioni che abbiano un risvolto positivo per tutti i protagonisti, senza lasciare nessuno indietro”.

 

ARTICOLI CORRELATI