Gio. 30 Mag. 2024
HomePoliticaContributi per i disagi prodotti dai cantieri, ma solo a chi toglie...

Contributi per i disagi prodotti dai cantieri, ma solo a chi toglie le slot machine

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI [/textmarker]- Ci ha inserito anche la lotta alle ludopatie il Comune di Sesto San Giovanni, nel nuovo bando che mette a disposizione 70mila euro per “risarcire” i danni economici e i disagi provocati dal cantiere della metropolitana 1.

Il bando comunale infatti recita “per accedere al finanziamento le imprese dovranno – tra le altre – rientrare nella definizione di micro e piccola impresa, essere iscritte alla Camera di Commercio di Milano, essere in regola con il versamento degli oneri contributivi e con i tributi locali, rientrare nell’area individuata (viale Gramsci tra le vie Bellini e Gracchi) e non essere in possesso di slot-machine o rimuoverle alla scadenza del contratto d’installazione”.

Il bando dunque esclude le imprese che abbiano slot machine. E ne consente l’accesso solamente a che non le ha, oppure ha deciso di dismetterle. Un piccolo passo nella lotta alle ludopatie.

Il bando, che si concluderà il 5 marzo, è destinato alle attività commerciali e artigiane di viale Gramsci, nel tratto compreso tra la via Bellini e via Gracchi, si affacciano sul cantiere a cielo aperto per il prolungamento della metropolitana e la viabilità modificata della zona causa inevitabili difficoltà alle imprese.

Il bar coinvolto nella zona interessata dal cantiere, in realtà è solamente uno.

ARTICOLI CORRELATI