Mar. 18 Giu. 2024
HomeIn evidenzaSesto San Giovanni, la sinistra Pd smentisce il segretario, niente allargamento

Sesto San Giovanni, la sinistra Pd smentisce il segretario, niente allargamento

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Il dibattito politico scaturito dal cambio di maggioranza continua a crescere all’interno del Partito Democratico con la divisone tra renziani e sinistra Pd. Dopo che il segretario cittadino del Partito Democratico Marco Esposito ha paventato l’allargamento della maggioranza al centro e alla lista civica Giovani Sestesi, quasi per rispondere a un consolidamento del fronte di sinistra in giunta, ora a intervenire è Sesto democratica, la corrente di sinistra del Pd. Che esclude polemiche e divisioni. Come sempre accade, nelle ultime due righe, c’è il messaggio politico importante: chiude le porte a qualsiasi ipotesi di allargamento di maggioranza, sostanzialmente smentendo il segretario. Il confronto continua.

Ecco il comunicato di Sestodemocratica:

“Le dimissioni di Felice Cagliani per motivi personali dalla carica di Vicesindaco e la nomina di Andrea Rivolta stanno dando luogo sui giornali locali e nelle dichiarazioni di esponenti del mondo politico sestese a svariate interpretazioni nelle quali si cerca di dipingere un PD cittadino intento ad uno scambio di colpi tra la segreteria “renziana” e la parte “non renziana” del partito. E’ bene sottolineare che di fronte alle dimissioni del Vicesindaco, Monica Chittò ha scelto di sostituirlo con una figura di indiscutibile capacità già presente da molti anni in Consiglio Comunale seguendo la logica delle competenze e della conoscenza della nostra città. Il Partito Democratico di Sesto, tutto, è impegnato in queste settimane nell’elaborazione dei temi e delle proposte che caratterizzeranno la conferenza programmatica della prossima primavera e in questa logica, quale partito di governo della città sta sviluppando il proprio impegno di conosce nza della realtà cittadina in continua evoluzione e in questa luce va letta la delega che la Direzione cittadina ha conferito al Segretario e al Presidente del partito di aprire un confronto, nella normale dialettica politica con altre formazioni presenti sul nostro territorio sui temi principali che caratterizzano questa fase della vita della nostra città. Appare opportuno rimarcare che il Pd sestese sta lavorando sui contenuti per la città e non sulle formule politiche e che all’interno del suo dibattito non è mai stata posta una questione relativa ad eventuali mutamenti nella maggioranza uscita vincente sulla base di un preciso programma dalle ultime elezioni comunali”.

p. Sestodemocratica il Coordinatore Giampaolo Pietra

ARTICOLI CORRELATI