Dom. 03 Lug. 2022
HomeAppuntamentiPaderno, al via la prima edizione della Festa del Viale Bagatti

Paderno, al via la prima edizione della Festa del Viale Bagatti

[textmarker color=”E63631″]PADERNO DUGNANO -[/textmarker] Due giorni di incontri, eventi, mostre e momenti dedicati a musica, sport ed enogastronomia. Si terrà questo fine settimana la prima edizione della Festa del Viale Bagatti, la manifestazione di valorizzazione dello storico viale di Palazzolo promossa dall’associazione culturale Amici del Viale Bagatti. Nel pomeriggio di sabato e per tutta la giornata di domenica il lungo viale che conduce alla dimora ottocentesca di Villa Bagatti Valsecchi ospiterà un fitto calendario di eventi che vedrà alternarsi presentazioni di libri, attività didattiche a cura delle associazioni del territorio, esibizioni musicali e momenti di degustazione.

“L’iniziativa nasce da un gruppo di amici che nei mesi scorsi ha dato vita a un’associazione, Gli Amici del Viale Bagatti, con l’obiettivo di dare visibilità a una parte di paesaggio tra i pochi veramente belli del nostro territorio, alla gente che lo vive e alle sue risorse”, spiega Silvia Gambarin, tra i promotori dell’evento. Organizzata in collaborazione con le associazione del territorio, la Fondazione La Versiera 1718, proprietaria della Villa Bagatti Valsecchi che si staglia in fondo al viale padernese nel Comune di Varedo, l’Associazione Volontari Versiera e il patrocinio delle due città, la manifestazione si articolerà in una serie di spazi differenti, lungo il viale fino alla Villa. “Sono quelle che abbiamo chiamato “oasi”, dedicate alla cultura, alla musica, agli animali, al gioco, al gusto e al benessere. Ci saranno Legambiente, che farà giocare i bambini con i giochi di una volta, il Centro Studi Politeama, che proporrà attività teatrali, momenti dedicati alla Croce Rossa, agli animali con un educatore cinofilo, balli popolari e lezioni di yoga, piltates e tai chi chuan”, spiega Gambarin.

Il Touring Club, nell’anno del 120° anniversario, parteciperà con la mostra “Italiani Viaggiatori”. Sia sabato che domenica pomeriggio l’Oasi della Cultura si animerà con conversazioni su libri di autori contemporanei, da Matteo Ferrario a Rosanna Rubino e Giuseppe Lupo, che parteciperanno alla manifestazione e saranno presentati da giovani padernesi. “Siamo molto orgogliosi di aver coinvolto i ragazzi. Lo spirito è fare una grande festa per il territorio e la sua gente, con una proposta culturale di livello che, dopo questo primo anno, possa diventare una bella storia con un futuro davanti. Un’opportunità importante – sottolinea Gambarin – anche in vista di Expo 2015”.

“Il messaggio di attenzione al territorio che vogliamo portare avanti – prosegue un altro dei promotori, Giovanni Sormani – è molto in linea con quello dell’Esposizione universale. Ci piacerebbe che il viale e la Villa Bagatti fossero inseriti dentro Expo e stiamo già lavorando anche per questo”. Al di là della manifestazione del 2015, però, quello che conta è  il “desiderio di noi, che da ragazzi siamo cresciuti lungo questo viale, di tornare a farlo vivere come e meglio di una volta”.

ARTICOLI CORRELATI