GUASTALLA
GUASTALLA
Cinifabrique sharebot_monza
sharebot_monza
NMA feb2018 ZOO CLUB
ZOO CLUB
MIMEP
MIMEP

Nordmilano24

News

Cinisello Balsamo, in prima linea nel “Cammino della Legalità”

Cinisello Balsamo, in prima linea nel “Cammino della Legalità”
novembre 28
17:03 2019

CINISELLO BALSAMO – È nel segno della continuità con il percorso intrapreso dall’Amministrazione Comunale nella lotta all’illegalità, la serie di incontri che si terranno domani 29 novembre, dedicati al tema della mafia nel contesto odierno.

Un’intera giornata che si inserisce nell’ambito delle diverse iniziative sostenute dall’Amministrazione che coinvolgono i giovani attraverso progetti su “Legalità, Educazione alla cittadinanza e Storia”, e gli adulti con incontri sul tema, fino all’intitolazione dell’Auditorium del Pertini a Falcone e Borsellino avvenuta lo scorso luglio.

Un impegno costante per tenere sempre alta l’attenzione sui mutamenti della mafia e le sue infiltrazioni all’interno delle realtà locali, oltre che nell’economia pubblica e privata nei più diversi settori.

Sarà quindi il contesto odierno quello analizzato nei due incontri in calendario per domani dal titolo “Il cammino della legalità”, cui parteciperà il Magistrato della Direzione Nazionale Antimafia Franca Imbergamo, già Pubblico Ministero al processo per l’omicidio di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia il 9 maggio del 1978.

Il primo incontro sarà rivolto agli studenti degli Istituti Superiori e avrà luogo alle ore 9 nei locali messi a disposizione gratuitamente dal Cineteatro Pax, appuntamento in serata alle 20.30 per il secondo incontro, aperto a tutta la cittadinanza, che invece si svolgerà all’Auditorium Falcone e Borsellino del centro culturale Il Pertini.

Dopo il saluto del Primo Cittadino Giacomo Ghilardi, il Magistrato Franca Imbergamo porterà la sua testimonianza raccontando il percorso che l’ha vista protagonista in prima linea, fin da giovane, nella lotta contro la mafia. Da lì si aprirà l’analisi delle trasformazioni della mafia ai giorni nostri, dai canali utilizzati per infiltrarsi all’interno delle realtà locali fino alle indicazioni utili a riconoscerne l’azione e i comportamenti.

La lotta all’illegalità è un impegno quotidiano dove ciascuno può e deve fare la sua parte :”Gli studenti devono adottare atteggiamenti rispettosi nei confronti dei loro coetanei e degli adulti, i cittadini devono vigilare sul territorio e denunciare le irregolarità, gli amministratori locali devono adottare tutti i comportamenti e le azioni necessarie affinché non si lasci spazio alla corruzione – ha dichiarato Ghilardi – per poter individuare gli atteggiamenti mafiosi bisogna innanzitutto sparli riconoscere. Conoscere le persone che ogni giorno rischiano le loro vita per combattere questo fenomeno ci rende consapevoli che non è impossibile distruggere la mafia”.

 

Cinisello Balsamo, in prima linea nel “Cammino della Legalità” - overview

Sommario: Cinisello Balsamo, in prima linea nel "Cammino della Legalità"

Tags
Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube