Mar. 26 Ott. 2021
HomeAppuntamentiSesto San Giovanni, a Cascina Gatti è festa per i medici di...

Sesto San Giovanni, a Cascina Gatti è festa per i medici di base che scelgono il quartiere

[textmarker color=”E63631″] SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] L’Associazione Sottocorno e il Comitato di Cascina Gatti, in collaborazione con la Farmacia di Padre Pio, inaugureranno oggi alle 14.00 il nuovo ambulatorio medico di via Fratelli di Dio. Il rinfresco, aperto alla cittadinanza, sarà inoltre l’occasione per festeggiare l’insediamento dei dottori Stucchi e Marchi che hanno scelto di prestare il loro servizio nel quartiere.

Un “festeggiamento” che si rende necessario dopo le polemiche sollevate nei giorni scorsi proprio dai comitati di quartiere relative alla mancanza di medici di base disposti ad insediarsi a Cascina Gatti per coprire il pensionamento di alcuni colleghi. Recentemente l’Associazione Sottocorno aveva segnalato una forte preoccupazione per la mancanza di medici di base disposti a diventare definitivi in sostituzione dei dottori Arrighi e Pavan.

Mentre per il pensionamento del dott. Tomatis il suo sostituto, dott. Stucchi, ha deciso di insediarsi stabilmente – si legge nella nota diramata dall’Associazione Sottocorno- quello che avrebbe dovuto essere il sostituto del dott. Arrighi, dott. Davide Laezza, ha preferito spostarsi in una zona centrale della città una volta diventato definitivo e stessa sorte è toccata al medico sostitutivo del dott. Pierantonio Pavan.

Pur essendo previsto dalla convenzione che regola i rapporti tra istituzioni e associazioni dei medici, questo tipo di decisioni hanno un impatto che si ripercuote sul territorio: “Il paradosso è che stanno venendo a mancare dei servizi alla cittadinanza non per mancanza di medici – fanno sapere dall’Associazione Sottocorno – ma per il rifiuto degli stessi a rimanere nel quartiere”.

L’auspicio dei comitati di quartiere è che si vada nella direzione di una revisione dell’accordo nazionale a garanzia del diritto dei cittadini ad avere un medico di base nel proprio quartiere.

ARTICOLI CORRELATI