Lun. 27 Set. 2021
HomeAttualitàCinisello, modificato il murales in largo Milano. Al posto di Acab c'è...

Cinisello, modificato il murales in largo Milano. Al posto di Acab c’è scritto Crocetta

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Ora al posto della scritta “Acab”c’è “Crocetta”, con tanto di cuore e filo che collegano due diversi murales. Così, con un po’ di vernice, è stata coperta l’opera “della discordia” e con essa anche le polemiche.

Il fatto: tra i murales realizzati in Crocetta ce n’era uno che riportava la scritta “Acab”, un acronimo che sta per “All cops are bastard”. Alcuni consiglieri di opposizione hanno fatto una manifestazione per coprire l’opera con uno striscione con cui chiedevano rispetto per le forze dell’ordine. Cliccate qui per leggere l’articolo che spiega i fatti.

Cinisello_Catania

Ora arrivano le spiegazioni della giunta. “Come spiegato dall’artista l’opera è il frutto di un dialogo con i ragazzi del territorio e nasce da un tentativo di riprendere qualcosa di già presente, mostrando come sia possibile valorizzarlo e dargli valore artistico”. In pratica il writer ha utilizzato una scritta che già esisteva su quel muro per dargli un tono artistico.

“Nessuna intenzione di offendere le forze dell’ordine. Avevamo già programmato, prima di qualunque richiesta, un intervento di modifica dell’opera per questo lunedì. Consideriamo quindi chiusa ogni polemica. Chiarezza però su un aspetto: abbiamo avviato un grande progetto di rigenerazione urbana, alcuni muri sono stati assegnati tramite concorso ma sulla maggioranza abbiamo lasciato libertà di espressione ad artisti di fama nazionale, fermo restando ovviamente alcune indicazioni e divieti. Non ci sono state quindi intenzioni offensive, da parte nostra nessun dubbio sul fatto che alle forze dell’ordine vada il nostro rispetto e ringraziamento per l’operato sul territorio”, ha detto l’assessore alla Cultura Andrea Catania.

Ieri l’artista è tornato a Cinisello per modificare il suo murales. Intanto è stata completata anche l’opera che colora la facciata del consultorio familiare del quartiere. Eccolo qui sotto:

murales consultorio crocetta

ARTICOLI CORRELATI