Mar. 06 Dic. 2022
HomePoliticaSesto al voto: c'è un altro candidato. Sinistra Alternativa punta su Urro

Sesto al voto: c’è un altro candidato. Sinistra Alternativa punta su Urro

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – C’è un altro candidato alla poltrona di sindaco di Sesto San Giovanni: è Giovanni Urro, già assessore allo Sport della giunta Oldrini, sarà in corsa alle prossime elezioni amministrative sostenuto da Sinistra Anticapitalista e Partito Comunista Italiano che proporranno una lista comune.

“L’intento è quello di rappresentare in modo autonomo rispetto al Partito Democratico le istanze delle lavoratrici e dei lavoratori, dei tanti giovani disoccupati, delle donne,degli studenti, dei pensionati e di tutte quelle categorie sociali che in varie forme hanno dovuto subire sulla loro pelle le conseguenze di una crisi devastante, causata dai capitalisti, dalle banche e dagli speculatori”, dicono dal partito di sinistra alternativa.

“L’abbiamo visto in questi anni anche a Sesto: imprese importanti come Marcegaglia hanno chiuso e delocalizzato per inseguire profitti più elevati; altre come General Electric stanno subendo la stessa sorte proprio in questi giorni; incubatori d’impresa come il Lib di via Granelli sono stati fatti fallire lasciando enormi edifici in stato di abbandono e degrado; è esplosa l’emergenza abitativa e le famiglie degli sfrattati sono state smembrate e deportate dal Comune lontano dalla città; invece di realizzare nuove case popolari, il Comune ha messo in vendita quelle di sua proprietà; servizi pubblici d’eccellenza come il Centro Diurno Disabili sono stati smantellati e ceduti alle cooperative; la piscina estiva è stata murata togliendo l’unico luogo di relax estivo ad accesso con tariffe popolari; altri luoghi per lo sport e il tempo libero (il bocciodromo di via General Cantore) sono stati cancellati per lasciare spazio a centri benessere per soli ricchi. Intanto, è proseguita la cementificazione del territorio e si è scelto di puntare sulla solita mega-opera pubblica (Città della Salute) per consolidare i profitti di pochi privilegiati”, il “programma” della lista che sosterrà Urro.

“Per contrastare questa deriva in campagna elettorale prima e in consiglio comunale poi, abbiamo ritenuto necessario organizzarci. Continueremo il nostro impegno in tutte le occasioni di lotta che il territorio saprà esprimere ma vogliamo che queste lotte entrino anche in consiglio comunale”, si legge nella nota del partito Sinistra Alternativa Sesto. Che chiede ai cittadini una firma per potersi presentare alle elezioni. “Invitiamo dunque i cittadini a raggiungerci in uno dei banchetti che saranno promossi in città o a contattarci telefonicamente al 338.7248555”.

ARTICOLI CORRELATI