Mar. 23 Apr. 2024
HomeCinisello BalsamoIl consiglio comunale ha approvato il bilancio 2017

Il consiglio comunale ha approvato il bilancio 2017

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Giovedì sera il consiglio comunale di Cinisello Balsamo ha approvato il bilancio dell’ente, sia il documento previsionale 2017, sia il documento pluriennale del triennio 2017-2019. “Questo Bilancio riesce a contenere la spesa corrente e contemporaneamente a garantire la continuità e la qualità dei servizi – ha dichiarato il sindaco Siria Trezzi -. E’ stato approvato anche un ordine del giorno presentato dalla Lista Civica La tua Città, emendato e condiviso da tutte le forze politiche, che chiedeva l’adeguamento delle somme a disposizione per gli interventi sul territorio messi in campo da Croce Rossa Italiana e Protezione Civile”.

Le spese per le missioni 2017 saranno così suddivise: 14,4 milioni per le Politiche Sociali, 6,6 milioni per le Politiche Educative, 12,8 per Ambiente e Igiene Urbana, 6 per Mobilità e Ambiente e 3,8 milioni per la Sicurezza. Il Consiglio ha confermato l’addizionale comunale al 7,5 per mille con esenzione dal pagamento per i redditi fino a 15 mila euro (oltre 19 mila cittadini). Anche l’Imu non è stata modificata e le tariffe dei servizi a domanda individuale non sono aumentati.

“E’ stata riconfermata come priorità la lotta all’elusione e all’evasione fiscale – ha aggiunto Luca Ghezzi, vicesindaco e assessore alle Finanze – con un recupero previsto nel triennio pari a 2,5 milioni di euro. Approvato anche il piano investimenti per il triennio che prevede il completamento del Piano della videosorveglianza, il nuovo impianto di illuminazione del Centro Sportivo Scirea, la realizzazione di nuove piste ciclabili e nuove rotatorie, l’estensione del wifi ad alcuni luoghi pubblici cittadini” .

Approvato anche il Piano del Commercio che prevede 1,5 milioni di euro nel triennio per finanziare azioni di sostegno alla rete dei negozi di vicinato esistenti e finalizzati all’apertura di nuovi punti vendita e di contrasto ai negozi sfitti.

 

 

ARTICOLI CORRELATI