Dom. 23 Gen. 2022
HomeAttualitàIl M5S sulla Rho-Monza: “La Soprintendenza deve controllare i cantieri”

Il M5S sulla Rho-Monza: “La Soprintendenza deve controllare i cantieri”

[textmarker color=”E63631″]PADERNO DUGNANO[/textmarker] – Reperti di valore storico e archeologico di un certo valore. Potrebbero trovarsene anche a Paderno Dugnano, proprio in quel territorio che sta subendo un radicale cambiamento con i cantieri della Rho-Monza.
Lo sostiene il Movimento Cinque Stelle che, dopo un sopralluogo nelle aree interessate ha deciso di scrivere a Serravalle e alla Soprintendenza dei Beni archeologici della Regione. “Dalle informazioni ricevute – si legge in una nota del M5S diramata alla Camera e diffusa da Il Giorno -, l’area di Paderno è ricca di reperti di un certo valore; i lavori sul primo lotto proseguono ma la soprintendenza non ha ancora iniziato i controlli, per questa ragione abbiamo scritto chiedendo delucidazioni”.

Leggi tutti gli articoli di Nm24 sulla Rho-Monza

Secondo quanto riportato dai grillini, anche nell’area di Baranzate sarebbero stati rinvenuti beni archeologici, “tra cui fondamenta di un antico insediamento romano, già fortemente danneggiate e recuperate solo in minima parte”, ha evidenziato il deputato pentastellato Massimo De Rosa, vicepresidente della Commissione Ambiente.

ARTICOLI CORRELATI