COF NMA feb2018

Nordmilano24

News

 Breaking News

Cinisello, verrà abbattuto l’ecomostro dell’ospedale Bassini

Cinisello, verrà abbattuto l’ecomostro dell’ospedale Bassini
dicembre 04
09:02 2018

CINISELLO BALSAMO – E’ diventato realtà il progetto di abbattimento dell’edificio in cemento armato che sorge davanti all’ospedale basiti di via Gorky e che dalla sua edificazione, nei primi anni ’90, non è mai stato completato e messo in funzione.

Lunedì pomeriggio l’Asst Nord Milano ha presentato un progetto che ne prevede l’abbattimento e la sua sostituzione con una più contenuta palazzina per uffici. Il Direttore Generale di Asst Nord Milano ha presentato a Villa Forno il progetto esecutivo della nuova palazzina alla presenza dell’onorevole Jari Colla, e del presidente della Commissione Ambiente di Regione Lombardia Riccardo Pase oltre che del sindaco di Cinisello Giacomo Ghilardi e diversi medici e professionisti.

In 30 anni, sono stati molti e infruttuosi i tentativi di trovare un diverso utilizzo per la struttura, mai completata e inutilizzata, che era nata per ospitare un auditorium per oltre 600 posti quale aula magna della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi-Bicocca, la cui sede didattica era stata però successivamente individuata nell’Ospedale San Gerardo di Monza.

Oggi, grazie in particolare al forte impegno dell’ex consigliere regionale Jari Colla, la giunta regionale ha approvato, nell’ambito del Programma Regionale Straordinario di Interventi in Sanità, il finanziamento per complessivi 2,5 milioni di euro che permetterà al cosiddetto ecomostro di essere cancellato dall’elenco  delle undici opere incompiute della Lombardia e a diventare la nuova palazzina. Vi saranno concentrati gli uffici della Direzione di Asst NordMilano e gli uffici amministrativi.

Il progetto, realizzato da Progettisti Associati Tecnarc (aggiudicatario nel 2018 della gara tramite procedura aperta) prevede la costruzione di un edificio eco-compatibile, realizzato in legno e con consumo energetico vicino allo zero, su due piani, con superficie complessiva di circa 1300 mq,  che potrà ospitare 80/100.

Il progetto esecutivo sarà inviato in Regione entro il 31 dicembre di quest’anno. Una volta approvato, a primavera 2019 ci sarà la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori. La conclusione del cantiere (8/9 mesi) e la attivazione della palazzina è prevista per l’estate 2020.

Autore

Redazione

Redazione

Nordmilano24.it è il portale d'informazione di riferimento per il territorio della fascia nord di Milano

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube