COF NMA feb2018

Nordmilano24

News

Le migliori zone di Bergamo per comprare casa

Le migliori zone di Bergamo per comprare casa
ottobre 17
06:44 2018

LOMBARDIA – Il rallentamento del calo dei prezzi che ha contraddistinto l’ultimo periodo ha favorito la ripresa delle compravendite immobiliari anche a Bergamo e in provincia. I primi segnali di ripartenza lasciano intravedere degli spiragli di luce, e anche se tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 si è assistito a una diminuzione dello 0.5% dei valori, questo dato deve essere interpretato come un consolidamento. Sono soprattutto i trilocali ad attirare l’attenzione e a concentrare la domanda della clientela, a dimostrazione del fatto che molti piccoli investitori sanno identificare con certezza le proprie possibilità di spesa, con un budget di partenza che si aggira attorno ai 120mila euro.

Entrando nel dettaglio dei prezzi, i valori immobiliari di Borgo Palazzo oscillano sui 1.500 metri al metro quadro, un po’; come accade nella zona centrale di S. Anna: qui le quotazioni si dimostrano piuttosto stabili, con un mercato che per altro è vivacizzato anche dall’arrivo di investitori che provengono da Milano, da Lecco e più in generale da fuori città. Chi desidera mettere a reddito un bilocale o un monolocale ha la certezza di non spendere più di 50 o 60mila euro, mentre per un immobile in buono stato si può arrivare fino a picchi di 2.400 euro, specialmente nei prezzi di piazza S. Anna, che è molto vicina al centro.

Tra i quartieri che presuppongono uno sforzo economico più elevato ci sono senza dubbio quelli di Boccaleone e di Malpensata: quest’ultimo, in particolare, è apprezzato non solo perché si trova vicino al centro, ma anche perché offre una posizione strategica tanto per arrivare in stazione quanto per raggiungere l’aeroporto di Orio. Gli immobili di Boccaleone, invece, sono soprattutto di recente costruzione, risalenti al massimo agli anni Novanta del secolo scorso: per soluzioni usate si rimane al di sotto dei mille euro al metro quadro, per una quotazione tutto sommato conveniente soprattutto se si pensa alla vicinanza con la Nuova Fiera di Bergamo. Se si è interessati a spendere meno, il quartiere migliore da prendere in considerazione è quello di Celadina, dove si trovano immobili in edilizia popolare con quotazioni che non superano i 900 euro al metro quadro, sempre parlando di case usate. In via Tasso, invece, si arriva per il nuovo a 3mila euro. Il ricorso ai servizi di un’agenzia immobiliare rappresenta sempre una buona idea quando si è intenzionati a comprare, anche per avere la certezza di svolgere tutti gli adempimenti burocratici necessari in modo preciso.

Autore

Andrea Guerra

Andrea Guerra

Co-fondatore di Nordmilano24.it. Prima ancora, giornalista freelance (ovvero guardo, sogno, scrivo). @qn_ilgiorno @gazzetta_it @MiLoGazza @TtgItalia @Nordmilano24 @studentslife_it www.ilgazzettinodisesto.it Se volete sapere qualcosa in più: www.missionegiornalista.com

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube