NMA feb2018 COF

Nordmilano24

News

Bresso, scomparsi il terrorista e la sua famiglia. Sospeso il processo

Bresso, scomparsi il terrorista e la sua famiglia. Sospeso il processo
maggio 11
06:59 2018

BRESSO – Il gup di Milano Luigi Gargiulo, nel corso dell’udienza preliminare, ha sospeso il procedimento nei confronti del presunto foreign fighter marocchino, ora 50 anni, partito alla fine del 2014 da Bresso per andare in Iraq anche con la moglie marocchina e l’altra figlia di 15 anni.

Della famiglia non si hanno più notizie da quando, nel novembre del 2015, dopo gli attentati di Parigi, è apparso un video, pubblicato pure su youtube, in cui con il figlioletto di 10 anni minacciava di morte l’Occidente. Per questo  Secondo le indagini coordinate dal responsabile del pool antiterrorismo di Milano Alberto Nobili e dal pm Enrico Pavone, l’uomo, nei cui confronti era stata anche emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, risiedeva a Bresso con la famiglia e dal 2007 aveva un lavoro stabile in una società di pulizie. Non destava sospetti fino a quando non ha abbracciato la jihad al punto da essere individuato come “elemento importante della propaganda” dell’Isis in Italia. Il 22 dicembre di quattro anni fa, durante le vacanze natalizie ha lasciato con la famiglia il paese dell’hinterland milanese e ha raggiunto l’Iraq nel gennaio del 2015. Prima di partire ha incassato 30mila euro tra anticipo tfr e finanziamento richiesto.

Autore

Redazione

Redazione

Nordmilano24.it è il portale d'informazione di riferimento per il territorio della fascia nord di Milano

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube