COF NMA feb2018

Nordmilano24

News

 Breaking News

Viale Fulvio Testi, parte la maxi potatura dei platani. Un mese di disagi

Viale Fulvio Testi, parte la maxi potatura dei platani. Un mese di disagi
marzo 13
07:54 2018

NORDMILANO – Finalmente partono il lavori di manutenzione del verde in viale Fulvio Testi, tra Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo.  Dal 14 marzo partirà la potatura di oltre 200 platani che sorgono sullo spartitraffico del viale e che da anni versano in condizioni di abbandono con il rischio di caduta. I lavori, disposti da Città Metropolitana, sono molto impegnativi, perché si tratta di potare alberi alti anche più di 10 metri. Sarà dunque necessario procedere al restringimento della carreggiata della strada. Dal 14 marzo si parte nel tratto tra intersezione con via Clerici/Carducci SP 199 e l’intersezione con via Ferri/Giovagnoli. Da lunedì a sabato dalle ore 9:30 alle ore 16 verranno svolti i lavori lungo la carreggiata Nord, da Monza verso Milano; dalle ore 9 alle ore 16 lavori lungo la carreggiata Sud, da Milano verso Monza. Alla domenica verranno svolti i lavori dalle ore 8 alle ore 13 in entrambe le direzioni.

La conclusione dei lavori è prevista entro la fine di marzo. Oltre al primo intervento seguirà, a partire dal 19 marzo, la seconda fase delle potature dei platani tra l’intersezione tra via Ferri/Giovagnoli e via Cantù.

L’avvio dell’attività da parte di Ersaf (Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste) segna anche l’inizio di una nuova fase che supera le semplici logiche manutentive ed entra in una nuova dimensione di riqualificazione completa della zona a verde compresa tra le carreggiate. Una volta terminata, entro la metà di aprile, la messa in sicurezza dei platani, l’area centrale di viale Fulvio Testi sarà riallestita con varie essenze autoctone certificate, appositamente selezionate mediante caratteristiche tecniche atte a perseguire obiettivi di assorbimento di inquinanti come PM2,5, PM10, Ozono e Ossidi di Azoto.

“Un intervento dal carattere innovativo e sperimentale, della durata di cinque anni e con uno stanziamento di oltre 900 mila euro da parte dell’Amministrazione comunale – ha dichiarato Siria Trezzi, sindaco di Cinisello Balsamo – che ha un duplice l’obiettivo: mettere in sicurezza un tratto di strada tra i più trafficati della Lombardia e nello stesso tempo riqualificare il verde in modo funzionale al contesto urbano per migliorarne la qualità ambientale”.

I tecnici stanno studiando un’adeguata architettura ambientale che permetta di razionalizzare i futuri costi di manutenzione e garantire la valenza paesaggistica dell’opera affinché possa presentare colori e fioriture stagionali. Il progetto si svilupperà continuativamente nei prossimi cinque anni, periodo in cui verrà svolto il monitoraggio delle sostanze inquinanti e del loro livello di abbattimento correlato all’intervento.

“Per il nostro Ente la SP 5 Villa di Monza è un’infrastruttura di notevole importanza; ritengo che l’innovativo accordo con Ersaf sia un segnale molto positivo in termini di sensibilità ambientale perché porterà dei risvolti importanti anche per la salute dei cittadini” ha detto Arianna Censi, vicesindaca della Città metropolitana di Milano.

Autore

Redazione

Redazione

Nordmilano24.it è il portale d'informazione di riferimento per il territorio della fascia nord di Milano

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube