SALA Assicurazioni COF NMA feb2018

Nordmilano24

News

 Breaking News

Palazzo Omodei apre il 24 e 25 marzo: attive le guide volute dal Comune

Palazzo Omodei apre il 24 e 25 marzo: attive le guide volute dal Comune
marzo 13
09:11 2018

CUSANO MILANINO – Palazzo Omodei apre le sue porte ai cusanesi. In occasione delle prossime giornate Fai di primavera in programma il 24 e 25 marzo, la struttura presente sul territorio di Cusano Milanino sarà visitabile da tutti gli interessati.

A guidare i cusanesi all’interno di Palazzo Omodei saranno le guide volute e istruite dall’amministrazione comunale: circa 28 persone, tra laureati e altre persone disponibili a operarsi per l’apertura del Palazzo. Un ciclo di lezioni (consultabili anche online sul sito del Palazzo) tenute dal professor Spiriti ha permesso ai volontari di conoscere a fondo la struttura, pronti a divulgare le informazioni nei giorni di apertura straordinaria. “L’idea di dotarsi di giovani guide – ha commentato Lidia Arduino, vicesindaco con deleghe alla Pianificazione e Qualità Urbana – nasce dal bisogno di far conoscere ai cittadini l’importanza di questo edificio che vivono come problema e non come risorsa, viste le complesse vicende che lo hanno contrassegnato”.

Ma le novità non si esauriscono qui: “Oltre a queste due aperture di Palazzo Omodei – continua Arduino – organizzeremo una o due occasioni entro l’anno che non sono però state ancora calendarizzate. Se il gruppo intenderà continuare il percorso potrebbe assumere anche il ruolo di nucleo propulsivo per la costituzione di una associazione che si occupi della promozione del Palazzo in modo da arrivare alla individuazione di possibili utilizzi”.

Una decisione che dovrà essere presa anche tenendo in stretta considerazione l’aiuto al comune da parte di alcuni partner, ancora da individuare: “Il problema – conclude Arduino – non è tanto delle idee, ma anche della verifica della loro sostenibilità. L’amministrazione , da sola, non è in grado di completare tutto l’edificio e soprattutto non sarà in grado di sostenerne i costi di gestione. Non dimentichiamo che si tratta di 3.500 mq di superficie di un edificio storico con soffitti altissimi e affreschi“.

Autore

Nicolò Gelao

Nicolò Gelao

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube