NMA feb2018 COF

Nordmilano24

News

 Breaking News

Cinisello, non si placa il dibattito sul futuro del Bassini. Odinolfi convocato in consiglio comunale

Cinisello, non si placa il dibattito sul futuro del Bassini. Odinolfi convocato in consiglio comunale
dicembre 19
15:12 2017

CINISELLO BALSAMO – Continua il dibattito sul futuro dell’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo. Nei giorni scorsi i partiti di sinistra, Rifondazione Comunista e Liberi e Uguali, hanno emenato una nota in cui denunciavano un “evidente” fase di dismissione del nosocomio di Cinisello. A queste accuse rivolte alla giunta Maroni ha poi risposto il segretario provinciale della Lega Nord, Pase, che ha rispedito al mittente le provocazioni.

Ora ci sono novità: da un lato i partiti di sinistra tornano all’attacco. “La nostra denuncia sulle condizioni in cui versa l’Ospedale Bassini di Cinisello Balsamo ha già avuto i suoi primi effetti. Il prossimo 22 gennaio, infatti, verrà convocato in consiglio comunale il direttore generale dell’Asst Nord Milano, dott. Fulvio Edoardo Odinolfi, per relazionare sullo stato dell’ospedale e per rispondere alle questioni da noi sollevate. Un primo passo per dare voce ai problemi di migliaia di cittadini del nostro territorio”.

Dall’altro lato c’è la nuova replica di Lega Nord e Forza Italia: “Regione Lombardia, a differenza di quanto scrivono alcuni partiti della sinistra locale, ha dimostrato con fatti e investimenti di avere a cuore la salute dei nostri cittadini e il futuro dell’Ospedale Bassini e della Città di Cinisello Balsamo”, dicono in coro il segretario provinciale della Lega Nord Riccardo Pase e gli esponenti locali di Lega e Forza Italia, Giacomo Ghilardi e Angelo Antonio Di Lauro.

“Tra i 12 milioni di investimenti previsti dalla Giunta regionale per il miglioramento dei servizi e delle cure e per l’acquisto e l’aggiornamento di macchinari sono stati pianificati l’abbattimento dell’ecomostro presso il Bassini e la riqualificazione dell’area, programmando di fatto quello che per molti anni politici locali e nazionali della sinistra non sono riusciti a fare”, ricordano i consiglieri della minoranza. “Nei fatti la Regione a guida centrodestra ha messo a disposizione in bilancio la cifra di 2 milioni di euro per la costruzione della nuova palazzina che ospiterà la sede dell’Asst Nord Milano e che fungerà da centro direzionale e amministrativo per gli ospedali interessati, ma soprattutto prenderà il posto di quell’enorme blocco di cemento di ben 5 piani, mai ultimato e balzato persino agli onori anche delle cronache nazionali in qualità di monumento agli sprechi”.

Autore

Andrea Guerra

Andrea Guerra

Co-fondatore di Nordmilano24.it. Prima ancora, giornalista freelance (ovvero guardo, sogno, scrivo). @qn_ilgiorno @gazzetta_it @MiLoGazza @TtgItalia @Nordmilano24 @studentslife_it www.ilgazzettinodisesto.it Se volete sapere qualcosa in più: www.missionegiornalista.com

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube