COF NMA feb2018

Nordmilano24

News

 Breaking News

Cinisello, Chiara Dinatale ai Mondiali di Football Sala

Cinisello, Chiara Dinatale ai Mondiali di Football Sala
novembre 02
07:56 2017

CINISELLO BALSAMO – Ci sarà anche un’atleta di Cinisello Balsamo ai prossimi Mondiali di Football Sala, manifestazione in programma a Balaguer in Spagna dal 19 al 25 novembre.

Chiara Dinatale, classe 1992, è stata scelta dalla Federazione Italia Football Sala (FIFS) per rappresentare l’Italia nella massima competizione tra nazionali. Dinatale ha mosso i primi passi su un campo da calcio all’età di 8 anni, nell’allora “Giovanni Ribelli”, diventata oggi Cinisellese: “Ho superato l’imbarazzo iniziale di essere una bambina in mezzo a tanti maschi. Devo tanto al mio primo allenatore, Fabrizio, che non ha mai fatto differenze tra me e gli altri bambini” racconta.

Dinatale si avvicina al mondo del calcio a 5 solo negli anni universitari, frequentando l’Università degli Studi di Milano Bicocca. Qui la svolta della sua carriera: “Anche qui il merito è di un altro allenatore, Roberto Marchesi. Ho scoperto il calcio a 5 quattro anni fa quando ho iniziato a giocare per la squadra dell’Ateneo. All’inizio ero molto spaesata, ma Roberto mi ha aiutata prima di tutto a prendere fiducia nelle mie capacità tecniche e poi mi ha fatto appassionare anche all’aspetto tattico. Sono maturata piano piano insieme alla squadra e a giugno, dopo due finali perse, finalmente è arrivata la vittoria nel Campionato Milanese Universitario“.

Dal calcio a 5 al Football sala, il passo non è breve come si potrebbe pensare. “L’ho conosciuto circa due anni fa, quando sono stata convocata al mio primo raduno della Nazionale. All’impatto ho trovato un po’ difficile adattarmi, perché viene giocato in maniera molto diversa rispetto a come ero abituata, ma col tempo sono riuscita a capire come sfruttare le mie caratteristiche per poter essere utile alla squadra“. E adesso il Mondiale di Balaguer: “Per ora – assicura – le gambe non tremano. Ma so che quando la partenza si avvicinerà l’emozione comincerà a farsi sentire. L’importante è non farsi travolgere. Cercherò di vivere a pieno questo Mondiale perché è un’esperienza quasi irripetibile”.

L’Italia affronterà la competizione con il rispetto per tutte le squadre, ma con la paura di nessuno. Parola di Dinatale: “La cosa importante sarà dare il massimo in ogni partita nonostante le pressioni. L’obiettivo principale, per quanto mi riguarda, è non tornare a casa col rimpianto di non aver dato tutto”.

Autore

Nicolò Gelao

Nicolò Gelao

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube